Sorpresa, esclusa la lista di Corvatta. L’ex sindaco: «Valutiamo il ricorso». Ecco cosa è successo

L'ex sindaco Tommaso Claudio Corvatta
L'ex sindaco Tommaso Claudio Corvatta
di Emanuele Pagnanini
2 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 02:20

CIVITANOVA - Futuro in Comune, lista di centrosinistra a sostegno della candidata Mirella Paglialunga, è stata esclusa dalla competizione elettorale. Un vizio di forma nella presentazione all’origine della decisione presa ieri dalla sottocommissione elettorale. A renderlo noto, proprio Tommaso Claudio Corvatta, consigliere comunale di Futuro in Comune ed ex sindaco. 

 

«Questa mattina la lista “Futuro in Comune” è stata ricusata dalla sottocommissione elettorale per un presunto vizio di forma – si legge –. Si tratta della mancata apposizione sotto la firma di Tommaso Claudio Corvatta, della dizione “consigliere comunale” su 7 delle 24 schede dei candidati consiglieri, quale autenticatore delle schede. Abbiamo incaricato i nostri legali di valutare la possibilità del ricorso presso il competente tribunale amministrativo». Ci sono tre giorni di tempo per poter presentare il ricorso. La sottocommissione elettorale circondariale è l’organo preposto all’esame e all’ammissione delle candidature nelle elezioni comunali e circoscrizionali. È presieduta dal prefetto o da un suo delegato.

Nel caso di Civitanova la sottocommissione si è riunita ieri mattina, presieduta dal vice prefetto D’Amico. Nel caso in questione, Corvatta in qualità di consigliere comunale aveva la funzione di pubblico ufficiale nel certificare le firme a supporto della lista. Mancherebbe la qualifica di consigliere comunale nel controfirmare le sottoscrizioni. La coalizione di centrosinistra, al momento, è privata di una delle sue liste e di 24 candidati, tra cui lo stesso Corvatta. A sostegno di Mirella Paglialunga, al momento, risultano così 5 liste per complessivi 106 candidati.

Le liste ammesse complessivamente sono così 23 e sostengono 6 candidati. La sottocommissione ha provveduto anche al sorteggio della posizione dei candidati nella lista. Questo l’esito: 1 Silvia Squadroni con 4 liste; 2 Mirella Paglialunga con 5 liste; 3 Vinicio Morgoni con 3 liste; 4 Fabrizio Ciarapica con 4 liste; 5 Alessandra Contigiani con 1 lista e 6 Paolo Maria Squadroni con 3 liste. Ora non resta che attendere la decisione di Corvatta che, insieme ai propri legali, dovrà valutare se ci sono le condizioni per ricorrere.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA