Consegnati alle famiglie sfollate i nuovi appartamenti Erap: le abitazioni realizzate in via Jan Palach in sostituzione delle Sae

Domenica 10 Aprile 2022
Consegnati alle famiglie sfollate i nuovi appartamenti Erap: le abitazioni realizzate in via Jan Palach in sostituzione delle Sae

CIVITANOVA - «Oggi è l’ennesima festa per tutta la città». Così il sindaco Giuseppe Pezzanesi ha aperto il suo intervento alla cerimonia di consegna dei nuovi appartamenti realizzati in sostituzione delle Sae in via Palach, una traversa di via 8 Marzo. «Sedici famiglie – ha detto il sindaco – hanno una nuova casa e possono guardare al futuro con un rinnovato senso di speranza. Finora abbiamo consegnato circa 80 appartamenti e stiamo lavorando per continuare a vincere la nostra battaglia contro la burocrazia e per terminare le altre opere ancora in corso».

 


Al taglio del nastro e alla benedizione erano presenti il nuovo presidente dell’Erap Marche Saturnino di Ruscio insieme ai tecnici dell’ente che hanno progettato e seguito i lavori di realizzazione delle due palazzine: Fabio Ciferri, Sauro Vitaletti e Daniela Bargoni. Presenti anche diverse autorità civili e militari tra cui il consigliere provinciale con delega alla ricostruzione Laura Sestili e la responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune Katiuscia Faraoni.


Le due palazzine realizzate sono composte da otto appartamenti ognuna disposti su tre piani. Ogni abitazione ha una dimensione di circa 80 metri quadri con un ingresso soggiorno, angolo cucina, tre camere da letto di cui due matrimoniali e un bagno. A disposizione per ogni alloggio anche una cantina e un garage. Ogni appartamento ha affacci con balconi sia sul fronte strada che nel retro. Utilizzate le più moderne tecniche antisismiche e ambientali.


Gli edifici sono in classe A4 con cappotto e riscaldamenti a pavimento alimentati a pompa di calore. Previsto un impianto a pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica utilizzata per l’ascensore e gli usi condominiali come la luce per le scale. Ogni appartamento può alimentare la propria cucina o con l’energia elettrica o con il gas. A breve verrà completata la sistemazione dell’area verde esterna.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA