Civitanova, cerca di baciarla nel bagno
del bar e si prende un pugno in faccia

Sabato 15 Settembre 2018 di Chiara Marinelli
Civitanova, cerca di baciarla nel bagno del bar e si prende un pugno in faccia

CIVITANOVA - Cerca di baciarla nel bagno di un bar, lei si difende e lo colpisce con un pugno in faccia. Momenti di tensione all’alba di ieri in un locale del centro, dove i carabinieri sono intervenuti per sedare un vero e proprio parapiglia. E ora l’uomo di origine tunisina, rischia di finire nei guai per violenza sessuale. La vicenda è avvenuta all’alba di ieri, intorno alle 6, all’interno di un bar nella zona del centro. È stato verso quell’ora, infatti, che una donna di origjne romena ha richiesto l’intervento dei carabinieri per via, a detta sua, di una lite in corso con dei magrebini, sfociata poi nel parapiglia.
 
  
Sul posto sono arrivati immediatamente i militari dell’Arma della Compagnia di Civitanova guidata dal maggiore Enzo Marinelli che, tra parecchie difficoltà, visti gli animi particolarmente surriscaldati delle persone coinvolte, hanno ristabilito la tranquillità e hanno fatto rientrare l’allarme. Una volta placati gli animi, i militari dell’Arma hanno trovato un tunisino con il labbro spaccato. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, sulla base delle testimonianze fornite sul momento dai protagonisti della vicenda, è emerso che tre donne romene, di ritorno da una festa di matrimonio, si erano chiuse nel bagno del bar. Ad un certo punto un uomo, il tunisino appunto, avrebbe bussato e cercato di entrare. Le tre donne romene sarebbero allora uscite, dicendogli che il bagno in quel momento era occupato. E il tunisino, secondo la versione delle donne, ha fatto delle avances moleste ad una di loro tre. In particolare l’uomo, senza pensarci tanto su, avrebbe cercato di baciare la donna sulla bocca. La romena, per tutta risposta, senza lasciarsi spaventare dalle intenzioni dell’uomo, si sarebbe difesa colpendolo con un pugno in pieno volto. Sulle dita della mano la ragazza portava alcuni anelli piuttosto grossi che gli hanno procurato la vistosa ferita, un taglio piuttosto evidente sul labbro. L’uomo, ferito, è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova Alta per farsi medicare la ferita. Ora sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Civitanova per chiarire l’episodio che ha messo in allarme la zona circostante il bar, vista anche l’ora.
 
C’è da chiarire, infatti, con esattezza come siano andate le cose e capire anche se ci siano i presupposti per contestare alle persone coinvolte, a vario titolo, i reati di violenza sessuale, ubriachezza molesta e lesioni. Gli accertamenti da parte dei carabinieri sono in corso. Sono stati momenti di allarme e di tensione, ma fortunatamente la situazione è tornata alla normalità non appena sono arrivati i carabinieri. Anche se c’è voluto del tempo per riportare la calma tra le rumene e il tunisino, tutti particolarmente agitati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA