Civitanova, banda dei furti in casa
braccata: arresto dopo fuga e colluttazione

Martedì 27 Agosto 2019
Civitanova, banda dei furti in casa braccata: arresto dopo fuga e colluttazione

CIVITANOVA – Raffica di furti durante il periodo di Ferragosto sulla costa e nei Comuni dell'entroterra maceratese, individuata la banda e arrestato uno dei quattro malviventi, italiani di origine sinti. I carabinieri della Compagnia di Civitanova stavano col fiato sul collo dei ladri già da tempo, costringendoli a cambiare zona. Dalle Marche si erano mossi verso Sud, dopo aver capito che i militari dell'Arma erano ad un passo dall'identificarli.

Famiglia rientra in casa per cena e vede fuggire ​una banda di ladri

E ieri la banda è stata intereccettata a Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, mentre stava tentando l'ennesimo colpo in una palazzina. Tre sono riusciti a scappare, uno è stato arrestato dopo una colluttazione con un carabiniere nel Comune abruzzese. Tre dei componenti della banda sono stati individuati grazie agli accertamenti sulla targa e, l'altra sera, i carabinieri hanno arrestato l'uomo che era alla guida dell'Audi. Aveva tentato la fuga, ma i militari lo hanno bloccato dopo una colluttazione, arrestandolo per tentato furto, lesioni a pubblico ufficiale e detenzione di arnesi da scasso. I complici, che erano all'interno della palazzina di Francavilla al Mare, sono riusciti a fuggire nei campi. 

Ultimo aggiornamento: 17:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA