Civitanova, viene buttato fuori
da un locale. «Non lo accetto»

Viene buttato fuori
da un locale e chiama il 112:
«Non lo accetto»
CIVITANOVA - Allontanato dal locale in cui stava trascorrendo la sua serata, chiama i carabinieri e si sfoga: «Ho speso 200 euro e non accetto di essere allontanato così. Mi avvarrò di un noto avvocato, che non ha perso neanche una causa». Intorno alle 3.40 dell’altra notte i carabinieri della Compagnia di Civitanova, guidata dal maggiore Enzo Marinelli, sono intervenuti sul lungomare Sud. A richiedere il loro intervento era stato un giovane turista di Milano, in vacanza a Senigallia, che l’altra notte aveva deciso di farsi un giro a Civitanova e passare la sua serata in un locale del lungomare Piermanni. Ad un certo punto, però, stando a quanto ha riferito lui stesso, il ragazzo sarebbe stato allontanato, mentre era in bagno. Non accettando la decisione del locale, il turista ha pensato bene di chiamare i carabinieri, che non hanno potuto fare altro che sentire la sua versione dei fatti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Luglio 2019, 05:35 - Ultimo aggiornamento: 18-07-2019 05:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO