Civitanova, s'addormenta all'autogrill
sulla Mercedes rubata: condannato

S'addormenta all'autogrill
sulla Mercedes rubata:
condannato a due anni
CIVITANOVA - Ruba una Mercedes, poi ci si addormenta dentro in A14. Condannato a due anni di reclusione. Il furto risale a settembre di 5 anni fa quando una commerciante aveva raggiunto il proprio negozio in corso Umberto I e aveva lasciato la sua auto, una Mercedes classe A in sosta con le chiavi inserite.

I ladri a caccia di Range Rover: terzo colpo in pochi giorni

Un 43enne che passava di lì era salito in macchina ed era fuggito via portando con sé anche un indumento della donna del valore di 700 euro. L’uomo, di origine sarda, aveva raggiunto i parenti a Bari, poi l’indomani era ripartito con l’auto fresca di furto per Bologna con l’intento di abbandonarla e tornare in treno a Vicenza dove viveva. Prima di abbondonarla però si era fermato in un’area di servizio in A14 nel Ravennate a dormire. All’1.30 lo hanno svegliato gli agenti della Stradale che hanno controllato la targa e hanno scoperto che risultava rubata. Il pm D’Arienzo ha chiesto la condanna a 3 anni per furto, il giudice Pannaggi lo ha condannato a 2.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 13 Settembre 2019, 10:30 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2019 10:30

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO