Cingoli, raccolta fondi per spazzaneve
Pernottamenti o cene per chi dona

Raccolta fondi del Comune
per uno spazzaneve: cene
o pernottamenti per chi dona
CINGOLI - Contribuisci all’acquisto di un nuovo spartineve e avrai un omaggio da parte del Comune: da una cena per due in un locale cittadino ad un pernottamento per due persone in una struttura ricettiva, da un’ampia degustazione di piatti tipici nel ristorantino dell’Alberghiero ad una visita guidata al centro storico, da una confezione di vino di una cantina locale ad una visita guidata alla Pala del Lotto nella Sala degli Stemmi, ma anche una visita guidata al centro storico.

Ovviamente il “regalo” va in rapporto alla somma donata che può variare dai 10 euro ai 300 euro e oltre. Questa bella e curiosa iniziativa è partita lunedì da parte del Comune di Cingoli (attraverso locandine pubbliche e sito comunale) che è stato scelto tra i 21 progetti co-finanziati dall’Anci che sostiene la ricostruzione dei Comuni del Centro Italia colpiti dal terremoto e inseriti nel cratere sismico. L’Anci assicurerà il 50% del costo del mezzo completo di tutto (che si aggira sugli 80 mila euro), dalle casse del Comune uscirebbero altri 30 mila euro e i restanti 10 mila euro dovrebbero arrivare da questa raccolta di contributi che sarà riconosciuta dall’ente municipale con un omaggio. Le donazioni si possono fare sia attraverso un sito specifico che con un bonifico. Le modalità dei versamenti sono pubblicate sul sito del Comune.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 12 Gennaio 2018, 11:12 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 11:12

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO