Un bambino di 9 anni cade dalla bici, ricoverato in gravi condizioni al Salesi. Trasporto notturno con l'eliambulanza

Lunedì 7 Giugno 2021 di Leonardo Massaccesi
L'ospedale Salesi

CINGOLI - Paura per un bambino di 9 anni caduto con la bici sabato sera, verso le 22.30, davanti ad una abitazione tra Fonte del Piano e Mummuiola. La famiglia stava cenando a casa di amici e il piccolo era uscito sul piazzale a fare un giretto con la sua bicicletta: improvvisamente ha perso il controllo della due ruote ed è caduto a terra battendo la testa. 

 

 
I genitori lo stavano controllando dalla finestra e appena hanno visto il bambino cadere sono subito usciti per soccorrerlo. Constato che il piccolo lamentava dei dolori, hanno allertato immediatamente il 118 dell’ospedale di Cingoli. I sanitari, una volta sul posto, hanno prestato le prime cure al bambino, che sembrava riprendersi. Invece, la sua situazione è peggiorata e così i sanitari hanno allertato l’elisoccorso. Dopo le prime cure è stato trasportato all’elisuperficie di Cingoli, nel quartiere Cerquatti. Qui è stato caricato sull’elicottero e trasportato con urgenza in codice rosso al Salesi di Ancona. All’ospedale anconetano è stato subito preso in cura dai medici. I genitori hanno raggiunto la struttura sanitaria. Subito dopo la caduta le sue condizioni non sembravano particolarmente gravi, ma dopo pochi minuti si sono aggravate, tanto da far decidere allo staff medico presente di chiedere l’intervento dell’eliambulanza, che in pochissimi minuti è atterrata a Cingoli. Le condizioni del piccolo ieri erano ancora gravi. Si tratta del primo soccorso in notturna effettuato nell’elisuperficie cingolana, diventata operativa H24 dopo il completamento dei lavori di adeguamento per i voli notturni e il definitivo collaudo effettuato alcuni mesi fa per consentire interventi anche nelle ore notturne. In provincia il servizio di eliambulanza esteso a tutte le 24 ore è coperto da tre elisuperfici, oltre a quella di Cingoli ci sono quelle di Castelraimondo e Belforte. E nell’ambito del progetto di potenziamento dei servizi di emergenza sul territorio regionale è previsto l’adeguamento di altre piste. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA