Vandali al giardinetto e ai bagni pubblici, sradicate decine di piante pregiate di tasso appena piantate

Sabato 7 Agosto 2021
Il giardino danneggiato dai vandali

CINGOLI - Vandali in azione al giardinetto di San Carlo e negli attigui bagni pubblici: qualcuno ha sradicato alcune piantine di tasso posizionate recentemente e l’ha gettate all’interno della struttura. Imbrattato pure il soffitto del locale con dello spray nero. Poi nella via adiacente al centro vaccinale è stato preso uno dei segnali di divieto di parcheggio posizionato per lasciare libera l’area per oggi (giorno delle vaccinazioni) agli addetti.

 

 

La segnalazione è arrivata da parte di un cittadino che ieri mattina si era recato ai bagni e si è trovato di fronte uno scenario molto brutto con il locale sporco di terra, con una piantine sul pavimento e una addirittura in un vaso alla Turca. Le piantine (circa 200) erano state innestate sul terreno recentemente nell’ambito di un progetto voluto dall’assessorato all’ambiente proprio per riqualificare l'area verde.

Perchè è stato scelto il tasso? In onore dello stemma civico. Dato che la pianta è raffigurata anche nello stemma comunale. Poi è una delle piante più pregiate del territorio, anche materia di studio da parte dell’Università Politecnica delle Marche. Tornando ai bagni pubblici di San Carlo, non stiamo parlando di un caso isolato perché poco tempo fa gli operai comunali sono stati costretti a rimpiazzare un water, un porta sapone e un porta asciugamani vicino al Mercato Coperto. Anche questi tutti danneggiati.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA