Un uomo di 46 anni si allontana con la moto, trovato senza vita in una casa diroccata

Mercoledì 30 Settembre 2020
Un'ambulanza del 118 durante un intervento
CINGOLI - Dramma in un casolare diroccato nelle campagne di Cingoli, lungo la strada provinciale 502 in direzione San Severino: un 46enne residente a Montegranaro è stato trovato senza vita disteso a terra all’interno della struttura. I sanitari del 118 hanno provato a rianimarlo ma purtroppo inutilmente.L’uomo secondo una prima ricostruzione sarebbe deceduto per un abuso di alcool e farmaci probabilmente per togliersi la vita.

 

Partito da Montegranaro con la sua moto ieri mattina l’uomo ha raggiunto Cingoli. I familiari avevano capito la situazione ed hanno dato l’allarme. Rintracciata la moto si è arrivati al casolare. L’uomo è stato rinvenuto intorno alle 17. A trovarlo i carabinieri forestali di Cingoli e i vigili del fuoco. Sul luogo anche i carabinieri del comando di Macerata. Il luogo è molto conosciuto dai cingolani ed è nella zona di Villa Arcobaleno, caratterizzata da terreni e boscaglie molto frequentata dai cercatori di funghi.

Per chi viene da fuori comune individuare la zona è assai difficile. Sicuramente l’uomo lungo la 502 ha imboccato quella stradina sterrata a lato della carreggiata fino ad arrivare alla Villa Arcobaleno, accanto alla quale è la casa diroccata. A pochi metri è stata trovata la sua moto. Sul posto anche i familiari.  © RIPRODUZIONE RISERVATA