Casa nel mirino dei ladri: tutte le stanze messe a soqquadro ma i malviventi sono fuggiti a mani vuote

Martedì 9 Novembre 2021 di Leonardo Massacesi
Casa nel mirino dei ladri: tutte le stanze messe a soqquadro ma i malviventi sono fuggiti a mani vuote

CINGOLI  - Ladri in azione domenica pomeriggio in località Catafolle: mettono a soqquadro tutte le stanze ma fuggono senza rubare niente. I proprietari erano usciti di casa alle 16.30 e sono rientrati verso le 18. E quando si sono avvicinati alle propria abitazione (piuttosto isolata rispetto alle altre case) si sono accorti che tutte le finestre, sia quelle al piano terra che al primo piano, erano aperte.

 

Completato il giro attorno alla residenza si sono trovati di fronte il portone aperto con i vetri frantumati. All’interno il disordine più assoluto con tutti cassetti aperti, così come gli armadi con le ante spalancate. Tutte le stanze erano state visitate. Ma dall’abitazione non era sparito niente. I proprietari hanno subito chiamato i carabinieri che una volta sul posto hanno verbalizzato la denuncia delle vittime del raid e avviato subito le indagini. Ma dei malviventi nessuna traccia. Anche perché, percorsi alcuni chilometri della strada provinciale 23, si entra nel territorio anconetano, dove ci sono diverse vie di fuga.

È probabile che i malviventi abbiano studiato il posto e aspettato che i proprietari uscissero di casa dato che l’abitazione è isolata e in aperta campagna. Una volta dentro, non avendo trovato né oggetti in oro e né denaro, sono fuggiti. L’allarme della presenza dei ladri a Catafolle si è sparsa a macchia d’olio su tutto il territorio cingolano a seguito di una segnalazione sui social. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA