Artigiano fermato mentre guida un autocarro, i carabinieri gli trovano l'eroina

Mercoledì 22 Aprile 2020
Una pattuglia dei carabinieri durante un controllo

CINGOLI - Girava a bordo del suo autocarro con quattro dosi di eroina. Scattano denuncia penale e sanzione nei confronti di un artigiano del posto. Il controllo che ha portato al rinvenimento della sostanza stupefacente è scattato lunedì pomeriggio in località Tremoline.
Lì i carabinieri della Stazione di Cingoli erano impegnati in un servizio finalizzato al contrasto della diffusione dell’epidemia di Coronavirus, quando hanno fermato l’autocarro e hanno trovato l'artigiano  in possesso di quattro dosi di eroina. I carabinieri  hanno anche compiuto controlli anche nell'abitazione dell'uomo e nel garage,  all’interno di un armadietto, sono stati trovati altri quattro involucri di cellophane del peso di 0,6 grammi ciascuno,  oltre ad un bilancino elettronico di precisione.
Per questo l’artigiano è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di droga e sanzionato per l’inosservanza del divieto di movimento senza giustificato motivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA