Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino: arrivano i sostegni alle famiglie in difficoltà. Ecco chi ne ha diritto

Sabato 25 Settembre 2021 di Leonardo Massacesi
Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino: arrivano i sostegni alle famiglie in difficoltà. Ecco chi ne ha diritto

CINGOLI -  Scadrà l’8 ottobre la presentazione delle domande per l’accesso ai contributi a favore delle famiglie dei Comuni di Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino. Tre le tipologie di interventi proposti dall’Asp Ambito 9 ai tre Comuni maceratesi ma anche agli altri 18 Comuni della provincia di Ancona che fanno parte dell’Ambito 9. 
 
La modulistica potrà essere ritirata nel proprio Comune o agli Uffici dei servizi sociali dell’Asp 9 in via Gramsci a Jesi, dove dovranno essere consegnate le domande. I tre interventi riguardano il sostegno abitativo per famiglie, quello per genitori separati, e il sostegno economico a nuclei familiari con figli minori, già in carico al servizio sociale professionale comunale. 


I contributi che saranno erogati nei tre interventi sono rivolti alle famiglie residenti nei tre Comuni, che alla consegna della domanda abbiano un Isee non superiore ai 9 mila euro. Per il sostegno abitativo alle famiglie il contributo è di 900 euro a beneficiario: il richiedente deve essere in possesso del regolare contratto di locazione e dei rispettivi pagamenti dello stesso per l’anno 2021. La stessa richiesta vale per i genitori separati che chiedono il contributo, con l’aggiunta di presentare anche la sentenza di separazione del Tribunale ordinario avvenuta nel triennio 2019-2021. 


Il terzo intervento è per i nuclei familiari con figli minori (già in carico al servizio sociale comunale) a cui è destinato un contributo di 300 euro. Per il primo e terzo intervento può essere presentata una sola domanda. L’erogazione dei vari contributi avverrà a seguito di una graduatoria sulla base dell’Isee in ordine progressivo, dal più basso al più alto, fino ad esaurimento del fondo. Le graduatorie previste dall’Asp Ambito 9 saranno stilate per ogni area di intervento. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA