Catechista toccava le bambine
Le vittime raccontano l'inferno

Mercoledì 19 Marzo 2014
Catechista toccava le bambine Le vittime raccontano l'inferno
MACERATA - Le avrebbe fatte sedere sulle sue ginocchia per farle giocare al computer, poi, approfittando di quella vicinanza, le avrebbe toccate nelle parti intime. Lo hanno raccontato ieri mattina due delle cinque bambine vittime di presunte molestie sessuali da parte di un impiegato delle Poste di un piccolo comune dell’entroterra maceratese ed ora ex catechista, indagato per violenza sessuale. Si è infatti svolto ieri mattina, nell'aula protetta del Tribunale maceratese l'audizione delle piccole con la formula dell'incidente probatorio. Secondo la Procura sarebbero cinque le bambine costrette a subire le attenzioni dell'uomo. Oggi la più piccola ha nove anni, mentre la più grande 15. I fatti, invece, sarebbero avvenuti tra il 2010 e il 2012.







Ultimo aggiornamento: 14 Giugno, 22:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA