Un orso avvistato sui monti Sibillini ripreso con il telefonino da una guida. Monachesi: «È stata una grandissima emozione»

Domenica 10 Ottobre 2021 di Monia Orazi
L'orso

CASTELSANTANGELO SUL NERA - Una passeggiata in solitaria sui Sibillini ed ecco che davanti ai suoi occhi appare un orso marsicano sotto la pioggerellina battente: è l’incontro eccezionale di cui è stato protagonista sabato mattina la guida ambientale escursionistica Filippo Monachesi di Macerata.

 

 

Si tratta di un avvistamento unico nel suo genere, visto che l’ultimo orso immortalato sui Sibillini dalla fototrappola di un dispositivo elettronico è stato Ulisse, che era dotato di radiocollare, di cui per alcuni anni gli esperti del Parco dei Sibillini, hanno studiato i movimenti. Parte del video, tagliato per non rendere riconoscibile il luogo dell’avvistamento, è stato postato sulla pagina Facebook “Guida naturalistica o ambientale escursionistica”. Racconta Monachesi: «Era tempo brutto e stava piovigginando, stavo camminando ad occhi bassi e non mi ero accorto della presenza dell’orso - racconta la guida - ma nemmeno lui si era accorto della mia presenza, forse perché a causa del meteo il vento tirava verso di me e non ha sentito l’odore. Ho alzato gli occhi e l’ho visto. E’ stata una grande emozione. Ho iniziato ad allontanarmi ed una volta giunto a distanza di sicurezza l’ho ripreso con il telefonino». Monachesi si è allontanato piano, senza fare movimenti bruschi e senza mai dare le spalle all’animale: «Il filmato pubblicato in rete è circa la metà di quello che ho girato. Ho tagliato i pezzi che possano rendere riconoscibile il luogo, per proteggere la zona in cui ho avvistato l’orso, lui si è drizzato ben due volte sulle zampe, per vedere meglio. Gli orsi hanno un olfatto sviluppatissimo, ma non certo una vista acuta. Ho seguito tutti i comportamenti raccomandati dal protocollo in casi come questo. Dopo pochi istanti ha subito iniziato ad allontanarsi avvertendo l’odore umano». Conclude Monachesi: «E’ difficile avvistare gli orsi, quando sentono l’odore umano si allontanano e non si fanno vedere. Ho fornito il video integrale al Parco dei Sibillini, dando loro tutte le informazioni, per poter valutare l’avvistamento e proteggere la zona interessata».

 

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 10:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA