Centralina danneggiata dai vandali: rimane al buio buona parte del centro. Il sindaco: «Presenterò una denuncia»

Centralina danneggiata dai vandali: rimane al buio buona parte del centro
Centralina danneggiata dai vandali: rimane al buio buona parte del centro
3 Minuti di Lettura
Domenica 5 Giugno 2022, 07:50

CASTELRAIMONDO - Mani ignote rompono lo sportello del contatore e staccano i fili della centralina che alimenta i lampioni pubblici nel centro del paese, lasciando al buio buona parte della cittadina. Il sindaco Patrizio Leonelli ha annunciato che sarà sporta denuncia penale per il gesto, che tra l’altro poteva costare una forte scossa di corrente a chi lo ha compiuto. Centralina danneggiata dai vandali: rimane al buio buona parte del centro. Il fatto ha sorpreso e amareggiato il sindaco Patrizio Leonelli: «Presenterò una denuncia»

 

I vandali sono entrati in azione a Castelraimondo, quando nella serata del due giugno due zone del centro sono rimaste al buio, con tutti i lampioni dell’illuminazione pubblica spenti, in un caso per un guasto alla centralina, in un altro per mano di qualche malintenzionato. Si tratta del popoloso rione Monti, nella zona nord est del paese e del centralissimo viale Europa, che attraversa il centro del paese e si congiunge con la strada provinciale Muccese verso Matelica. Sono stati subito chiamati i tecnici per capire che cosa fosse accaduto e riparare il guasto. Nel caso del rione Monti la causa del problema è stata individuata in un guasto alla centralina e il giorno successivo si è provveduto al ripristino dell’erogazione dell’elettricità; nel caso dei lampioni in viale Europa invece è subito apparso evidente che ad agire è statala mano di qualche vandalo. I tecnici infatti hanno trovato tracce inequivocabili: lo sportello del contatore pubblico era rotto e i fili staccati dalla centralina. 


Il sindaco Patrizio Leonelli ha condannato il gesto in una nota dell’ente: «Un atto grave e pericoloso - lo ha definito -, non solo si va incontro a una denuncia penale, ma si rischia di prendere una scossa di corrente molto forte. Ci scusiamo con i cittadini per il disagio e ringraziamo gli operatori che sono intervenuti sul posto per ripristinare le linee». 


Il tempestivo intervento dei tecnici addetti alla pubblica illuminazione ha permesso di ripristinare entrambi i guasti, ma resta lo sconcerto per l’atto vandalico compiuto ai danni della centralina dei lampioni di viale Europa, che tra l’altro in parte è stato appena riaperto, essendo stato interessato da lavori di rifacimento del marciapiede e del piano viabile, dall’intersezione con corso Italia, sino all’intersezione con viale Brugnola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA