Camerino, scontro frontale tra utilitarie
Il vicario del vescovo incastrato nell’auto

Scontro frontale tra utilitarie
Il vicario del vescovo
rimane incastrato nell’auto
CAMERINO - Grave incidente stradale, ieri poco prima delle 17, in località Canepina, nei pressi di un distributore di carburante. Nello scontro semifrontale tra due auto un 65enne di Jesi è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Torrette di Ancona dove si trova ricoverato per trauma toracico anche se non è in pericolo di vita. Il conducente dell’altro mezzo, monsignor Mariano Ascenzo Blanchi, vicario generale della diocesi di Camerino-San Severino, di 71 anni è ricoverato all’ospedale di Macerata, le sue condizioni non sono gravi. 
Tutto è accaduto in pochi attimi. La Fiat Panda, condotta da don Blanchi proveniva da Castelraimondo e ad un certo punto, proprio all’altezza del distributore di carburanti, è entrata in collisione con l’Opel Corsa, condotta dallo jesino  un 65enne di Jesi, A.F. le sue iniziali, che proveniva dalla direzione opposta. Uno scontro molto violento: la Panda si è ribaltata rimanendo in mezzo alla carreggiata su una fiancata, proprio dal lato del guidatore. 
Monsignor Blanchi ha tentato di uscire dall’abitacolo, ma sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per liberarlo dalle lamiere.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 19 Maggio 2019, 05:10 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2019 05:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO