In casa mezzo chilo di marijuana, tre serre per coltivarla e un machete: arrestato inglese disoccupato

Martedì 25 Febbraio 2020
Camerino, in casa mezzo chilo di marijuana, tre serre per coltivarla e un machete: arrestato inglese disoccupato

CAMERINO – Oltre mezzo chilo di droga e tre serre in casa per coltivare la marijuana, arrestato per spaccio un quarantenne. L'uomo, inglese 40enne e senza lavoro, domiciliato a Camerino, è finito nel mirino dei carabinieri della Compagnia di Camerino. Le perquisizioni hanno interessato prima lui, poi la sua abitazione, che è stata passata al setaccio nella tarda mattinata dell'altro ieri.

LEGGI ANCHE:
Pesaro, violenze e privazioni all'anziano: il badante lo imbottiva anche di sonniferi

Macerata, malore improvviso fulmina l'avvocato Civita a 44 anni. Lascia due figli piccoli


Nel corso dei controlli sono stati rinvenuti dai carabinieri circa 550 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, una serie di oggetti utili al confezionamento delle dosi di droga, un machete lungo 50 centimetri e tre serre indoor, usate per la coltivazione della marijuana. Due di queste erano “artigianali” e sono state rinvenute una dentro e una fuori dall'abitazione del quarantenne inglese, mentre la terza era una serra nota come “grow box”,  un sistema artificiale che riproduce le condizioni ambientali idonee per la coltivazione della cannabis (ma, in realtà, utile a far crescere qualsiasi genere di specie vegetale). Per lui, a quel punto, è scattato l'arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA