Malore fatale mentre è a casa: Marco Conversini muore a 44 anni. Sconvolta la comunità di Camerino

Marco Conversini
Marco Conversini
di Monia Orazi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Settembre 2022, 02:35 - Ultimo aggiornamento: 19:16

CAMERINO  - Un malore ha fermato prematuramente la vita di Marco Conversini, strappandolo all’affetto della moglie Cinzia e delle loro due bambine piccole, a soli 44 anni. L’uomo si è sentito male mentre era in casa, a stroncarlo con grande probabilità è stato un infarto ma per chiarire le cause verrà svolta l’autopsia.

Giovane morto a un rave party. Assolto il presunto investitore

Aveva studiato all’istituto tecnico per geometri Antinori di Camerino, lavorava all’ufficio speciale ricostruzione Marche, dove era entrato dopo il terremoto del 1997. Era un appassionato sportivo, praticava la bicicletta a livello amatoriale, la pallavolo e anche la corsa. Era tra gli atleti del Cus Camerino e di tanto in tanto si dilettava a partecipare alle competizioni di corsa locale, ottenendo buoni piazzamenti insieme all’affiatato gruppo podistico del Cus, allenandosi anche insieme agli atleti che ogni anno prendono parte alla corsa alla Spada.

Tra le ultime gare a cui aveva preso parte anche la “Marcia dei quattro ponti” di Fiuminata, lo scorso agosto. Così lo ricorda l’amico Luca Resparambia: «Ciao Marco, compagno di mille avventure motociclistiche, pallavolistiche e podistiche. Continua a scorrazzare tra i monti come ti piaceva fare». I colleghi dell’Usr Marche hanno scritto sui social un messaggio di cordoglio: «In questo momento ci resta difficile trovare le parole giuste per descrivere il dolore che lasci». Un altro collega ne ricorda l’attitudine di grande umanità che aveva al lavoro: «Un onore averti conosciuto, orgoglioso di averti avuto come collega, sempre gentile, cortese e disponibile. Che la terra ti sia lieve». 

La notizia si è subito diffusa ieri mattina a Camerino suscitando profonda incredulità e sconcerto. Chi lo ha conosciuto lo descrive come una persona allegra, di grande intelligenza, profondamente altruista, molto legato alla famiglia, al gruppo di amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA