Ladri nelle case terremotate: il sindaco chiede i militari contro gli sciacalli della zona rossa

Giovedì 29 Ottobre 2020
Camerino, ladri nelle case terremotate: il sindaco chiede i militari contro gli sciacalli della zona rossa

CAMERINO - Sciacallaggi e furti nelle abitazioni vuote di Camerino lesionate dal terremoto. L'ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato nel vicolo dietro al teatro Filippo Marchetti, nel cuore della zona rossa, in pieno centro storico.

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, altre quattro persone morte nelle Marche: 1013 decessi nella nostra regione

Il vescovo D'Ercole: «Mi dimetto e vado in convento». Annuncio choc e "giallo"

A denunciare pubblicamente l'episodio è stato il proprietario, che ha amaramente segnalato come i ladri per entrare abbiano danneggiato il portone. «Dentro non c'è niente da prendere», ha aggiunto l'uomo, che ha presentato regolare denuncia ai carabinieri di Camerino. 

 

Episodi di furti e sciacallaggio si sono verificati anche negli anni scorsi. L'accaduto è stato segnalato anche al sindaco Sandro Sborgia: «Mi sono stati segnalati alcuni furti e danneggiamenti nel centro storico. Da questa mattina sono in contatto col comando Carabinieri e la polizia locale per gli accertamenti e le indagini del caso e contemporaneamente con la Prefettura al fine di verificare la possibilità dell'impiego di ulteriori unità dell'esercito a presidio della zona rossa». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA