Caldarola in lacrime per Gianluca Seghetti, il ristoratore fulminato dalla malattia a 52 anni

Giovedì 23 Luglio 2020
Caldarola in lacrime per Gianluca Seghetti, il ristoratore fulminato dalla malattia a 52 anni

CALDAROLA - Addio al ristoratore Gianluca Seghetti. L’uomo di 52 anni è morto nella tarda mattinata di ieri all’ospedale di Macerata dove era ricoverato da alcuni giorni. Combatteva contro una malattia che non è riuscito a sconfiggere. La notizia della morte di Gianluca Seghetti ha sconvolto tutti. L’uomo era molto conosciuto non solo a Caldarola, ma anche in tutto il maceratese e non solo. Era il titolare dell’hotel e ristorante Tesoro di Caldarola. Era un grande lavoratore e aveva combattuto per riaprire il ristorante nella sede di viale Umberto I in attesa che potesse partire la ricostruzione della struttura originaria, inagibile in seguito al sisma. La scorsa estate era riuscito ad riaprire l’Hotel. Amava il calcio ed era un grande tifoso dell’Inter. I funerali si celebreranno alle 9.30 di domani nella chiesa di Pievefavera, frazione di Caldarola.

LEGGI ANCHE:
​Volontario del servizio civile risultava al lavoro in un centro diurno, ma nella struttura non si era mai visto

Macerata, accorre per un incendio, ma perde il controllo della moto: vigile si schianta contro la vetrata di un bar

© RIPRODUZIONE RISERVATA