L’azienda Panatta di Apiro amplia l’organico. Case gratis per i dipendenti lontani

L azienda Panatta di Apiro amplia l organico. Case gratis per i dipendenti lontani
L’azienda Panatta di Apiro amplia l’organico. Case gratis per i dipendenti lontani
di Leonardo Massaccesi
3 Minuti di Lettura
Sabato 8 Ottobre 2022, 00:45 - Ultimo aggiornamento: 15:19

APIRO - La Panatta, azienda di attrezzature professionali per palestre, punta al rilancio nonostante la crisi e mette in atto diverse proposte per incrementare il personale, seguendo una filosofia aziendale volta a sostenere i dipendenti attraverso un welfare aziendale che incide nel benessere della vita quotidiana. Non solo viene offerta l’occupazione, ma anche abitazioni per chi è lontano dal posto di lavoro e diversi servizi e agevolazioni. 
 

L’impresa sta cercando dieci nuove figure professionali tra saldatori, tornitori e anche operai generici. Un compito difficile per un’azienda che ha deciso di non delocalizzare e di mantenere i piedi saldi sul territorio dove - come in tutto il Paese - si fa fatica a trovare la manodopera. Tra le varie agevolazioni per gli interessati ad entrare alla Panatta, ci sono appunto a disposizione abitazioni ad uso gratuito per i lavoratori che abitano lontano e che hanno difficoltà con i mezzi di trasporto. Case pronte per essere messe a disposizione dei lavoratori. «Da sempre c’è una forte attenzione alle risorse umane – spiega Angela Tosi Panatta, presidente dell’azienda di Apiro –, Essere l’altelier del fitness made in Italy ci rende orgogliosi e allo stesso tempo ci spinge ad una politica attenta verso le risorse umane, perché sono loro che ci rendono un brand di eccellenza». Tra le iniziative prossime a partire (è già a disposizione gratuitamente una palestra per tutti i dipendenti), la possibilità di usufruire di una mensa interna pagando un pasto completo solo 3 euro.

La nuova mensa

L’investimento al termine della realizzazione della nuova mensa sarà di 250mila euro. Occhio attento anche alle famiglie con bambini a cui viene erogato un contributo all’asilo nido di Apiro che permette a tutti i dipendenti con figli fino a 3 anni di frequentarlo gratuitamente. Ad ogni coppia viene riconosciuto un contributo di mille euro per ogni nuova nascita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA