Venezia, a Fossalta multe per aver superato il limite di un chilometro l'ora: scatta la protesta

Interviene anche il sindaco che spiega la regolarità delle sanzioni. E confessa di averne presa una anche lui

Venezia, a Fossalta multe per aver superato il limite di un chilometro l'ora: scatta la protesta
Venezia, a Fossalta multe per aver superato il limite di un chilometro l'ora: scatta la protesta
3 Minuti di Lettura
Sabato 19 Novembre 2022, 09:44 - Ultimo aggiornamento: 10:18

Per un soffio. Automobilisti multati a Fossalta (Comune della città metropolitana di Venezia) per aver superato il limite di velocità di 1 o 2 chilometri orari. È raffica di multe fino a 50 euro sulla provinciale che collega Fossalta e Monastier. L'idea di essere stati pizzicati in torto per pochissimo ha infastidito gli automobilisti che hanno scritto al quotidiano Il Gazzettino sollevando dubbi: «Il verbale della contestazione riporta che ho superato il limite massimo di 1 chilometro all’ora – ha spiegato un artigiano della zona – la stessa cosa è accaduta a due miei clienti. La multa è arrivata pochi giorni fa e il rilevamento risale alla fine di ottobre. Conosco la zona dove i vigili si mettono a rilevare la velocità, e cerco di rispettare i limiti. Ammetto che qualche volta posso aver sgarrato ma mi è sembrato strano essere multato per solo 1 chilometro in più». Dubbi, fastidio. Con tutto quel che c'è da pagare tra bollette e carburante, quei 50 euro, ma anche 37 euro (importo calcolato per quel chilometro in più) pesano su un bilancio famigliare. C'è un automobilista che ha collezionato anche tre multe in poco tempo. 

Fiumicino, pioggia di multe sul viadotto Ostia-Aeroporto: «Il Comune le fermi: “ingiuste”»

Le proteste sono arrivate sul tavolo del sindaco Manrico Finotto che si è confrontato con la polizia locale. Come riporta il Gazzettino la multa arriva per eccesso di velocità (50 km orari) e il margine di tolleranza è di 5 chilometri. Una delle multe riportava la velocità di 56 km orari e perciò quella sanzione è confermata e, quindi, legittima. «Qualche tempo fa ne ho presa una anch’io - ha detto il sindaco Davide De Bortoli del Gazzettino - sempre per 1 chilometro (37 euro) mentre passavo sul ponte della Libertà, correvo perché ero in ritardo a una riunione a Venezia».

Multe, il Comune di Roma cerca fondi: «50 milioni in più nel 2020»

Roma, varchi e preferenziali: furbetti record, si accendono le telecamere Che cosa cambia

© RIPRODUZIONE RISERVATA