Fa sesso sadomaso e finisce in ospedale: la escort «violenta» rischia 7 anni di carcere

Fa sesso sadomaso e finisce in ospedale: la escort «violenta» rischia 7 anni di carcere
Fa sesso sadomaso e finisce in ospedale: la escort «violenta» rischia 7 anni di carcere
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Luglio 2019, 12:20
Il sesso sadomaso lo manda in ospedale, l’amante ‘mistress’ rischia 7 anni di carcere: accade a Rimini, dove il cliente di una prostituta si è beccato tre costole incrinate, una frattura e una spalla lussata dopo una seduta un po’ troppo movimentata di sesso a pagamento. Era stato lui stesso a chiedere una seduta sadomaso con la escort, che però forse deve aver esagerato un po’.

Meteo, caldo africano nel weekend: «40 gradi al Sud». Poi pausa con temporali e fresco

Secondo quanto riferisce RiminiToday, il cliente aveva assoldato per 300 euro la escort, chiedendo esplicitamente una seduta sadomaso: la escort ha tirato fuori tutto il suo repertorio, con perversioni e maltrattamenti, ma in tribunale si è difesa dicendo che il cliente non ha mai pronunciato la parola d’ordine per farla smettere, quindi ha pensato in quel momento che quelle violenze gli stessero piacendo.

Quando i due si sono separati però, l’uomo, un cinquantenne, si è sentito male per strada: le ferite sovracitate gli sono costate 40 giorni di prognosi, così il cliente ha denunciato tutto alla polizia. La escort, una 40enne originaria dell’Est Europa, è stata denunciata d’ufficio e rischia fino a 7 anni di carcere.
© RIPRODUZIONE RISERVATA