Ravanusa, sterminata la famiglia che viveva nella palazzina

Domenica 12 Dicembre 2021
Ravanusa, sterminata la famiglia che viveva nella palazzina

Si fanno sempre più delineati i contorni del dramma di Ravanusa, paese in provincia di Agrigento. La tragedia del crollo di diverse palazzine,  ha sconquassato la tranquililtà di un paese di diceimila abitandi.

 

La famiglia che abitava nella palazzina crollata nell'esplosione causata da una fuga di gas è stata praticamente azzerata dalla tragedia.

Al primo piano viveva Rosa Carmina, trovata viva tra le macerie. Al secondo piano c'era la cognata: Giuseppa Montana sopravvissuta. Al terzo erano in quattro: Angelo Carmina che risulta disperso, la moglie Enza Zagarrio che è morta, la nuora Selene Pagliarello incinta di nove mesi e il marito Giuseppe Carmina figlio della coppia. Entrambi sono dispersi. Al quarto piano c'erano Calogero Carmina, la moglie Liliana Minacori, e il figlio Giuseppe. Minacori è morta, i due Carmina sono dispersi. Nell'altra palazzina crollata c'erano Pietro Carmina che è morto e Carmela Scibetta che è dispersa

Ultimo aggiornamento: 16:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA