Punta la pistola a un 12enne: rapina choc del giubbotto, arrestato

La vittima, un ragazzino di 12 anni, era in compagnia di un amico quando è stato minacciato con l'arma

Punta la pistola su un 12enne per derubarlo del giubbotto, rapina choc a Jesi: 23enne arrestato
Punta la pistola su un 12enne per derubarlo del giubbotto, rapina choc a Jesi: 23enne arrestato
di Niccolò Dainelli
2 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Febbraio 2023, 17:27

Rapina choc a Jesi, in provincia di Ancona. Un 23enne di nazionalità straniera ha puntato la pistola contro un ragazzino di 12 anni per derubarlo. Il minorenne si trovava in compagnia di un amico, in via Garibaldi, quando è stato minacciato dal rapinatore che gli ha intimato di togliersi il giubbino che indossava. 

Leggi anche > Agguato al tir carico della moda, autista legato e picchiato: bottino di tre milioni di euro

Arrestato

 

Come riportato da AnconaToday, il malvivente è subito fuggito. A quel punto, il giovane ha avvisato i familiari che si sono poi rivolti ai carabinieri per sporgere denuncia. Il 23enne è stato subito rintracciato dalle forze dell'ordine: non aveva fatto molta strada ed è stato rintracciato in casa, poco distante dalla via dove è stata commessa la rapina. I militari lo hanno arrestato e portato in carcere. L’arma, recuperata dai militari dell'Arma, è poi risultata una pistola giocattolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA