Nuovo Dpcm 6 marzo da domani in vigore, ipotesi nuova stretta: coprifuoco alle 20 e spostamenti limitati

Venerdì 5 Marzo 2021
Nuovo Dpcm 6 marzo da domani in vigore, ipotesi nuova stretta: coprifuoco alle 20 e spostamenti limitati

Il nuovo Dpcm entrerà in vigore da domani, 6 marzo, per durare fino al 6 aprile, ma qualcosa potrebbe cambiare anche prima del prossimo mese. Stando ai dati sembra essere evidente per gli esperti che si sta procedendo verso una terza ondata della pandemia che però potrebbe rendere necessario attuare provvedimenti più rigidi per limitare il diffondersi dei contagi.

 

Leggi anche > L'Italia blocca i vaccini Astrazeneca per l'Australia. Il premier australiano: «Giusto, avete 300 morti al giorno»

 

Ad oggi le limitazioni saranno simili a quelle che ci sono sempre state fino ad ora in base alle suddivisioni dei colori, anche se con piccole variazioni. Il ministro Speranza, come riporta il Corriere della Sera,  ha affermato che i prossimi 15 giorni saranno decisivi e anche se per ora si esclude l'ipotesi di un lockdown nazionale la situazione sembra preoccupare e di conseguenza potrebbe essere "aggiustato" il tiro e potrebbero esserci ulteriori limitazioni.

 

Il lockdown è previsto nelle zone rosse, ma sarà esteso ai comuni limitrofi proprio per prevenire il rischio di contagio. In queste aree, per ora ristrette, le scuole saranno chiuse, così come in quelle arancione scuro. La decisione è stata presa soprattutto dopo l'aumento dei contagi tra i ragazzi di età compresa tra i 13 e i 19 anni. Dove le scuole saranno in dad, se la curva non dovesse scendere, potrebbero chiudere anche negozi e centri commerciali. In zona rossa sono già stati chiusi barbieri, parrucchieri e centri estetici.

 

Zona rossa rafforzata: divieto di spostamento per i giovani tra i 14 e i 24 anni. L'ordinanza del sindaco

 

COPRIFUOCO ALLE 20  E SPOSTAMENTI LIMITATI

 

Secondo il Dpcm approvato il coprifuoco resta alle 22 ma non si esclude che se i casi continueranno a salire e la situazione dei contagi peggiorerà, si potrà anticipare il coprifuoco alle 20. Spostamenti vietati nelle zone rosse e in quelle arancione scuro, ma non si eclude, in base all'andamento pandemico, che sarà vietato muoversi non solo tra tutte le regioni ma anche all'interno di terriroti regionali e comunali per far visita a parenti e amici (ad oggi concessi nelle fasce arancioni e gialle una volta al giorno).

Ultimo aggiornamento: 6 Marzo, 09:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA