Coronavirus: allarme in Veneto, record di contagi nelle ultime 24 ore: 5.098 nuovi infetti. E le vittime non si fermano: sono 110 Il bollettino

Sabato 12 Dicembre 2020 di Redazione Web
Coronavirus in Veneto, record di contagi nelle ultime 24 ore: 5.098 nuovi infetti. E le vittime non si fermano: sono 110 Il bollettino

Coronavirus in Veneto, il bollettino di oggi, sabato 12 dicembre 2020. Un altissimo numero di nuovi contagi è stato registrato nelle ultime 24 ore nella regione: sono 5.098 nuovi infetti e 110 morti.  Lo annuncia il Presidente del Veneto Luca Zaia in diretta oggi.

Luca Zaia annuncia che il 6 gennaio potranno partire le vaccinazioni. I positivi dall'inizio della pandemia sono 186.549, mentre i deceduti sono in totale 4.769. «Il 6 gennaio al via la vaccinazione. Oggi pomeriggio alle 15 avremo una riunione con i ministri e sembra che dall'Epifania si possa avere il vaccino», ha detto Zaia nel corso del punto stampa alla sede della Protezione civile di Marghera. «A costo di fare H24 vacciniamo subito tutti gli ospiti delle Rsa e gli operatori sanitari, e tutto il personale sanitario della regione, proteggendo così il candidato ideale del virus -ha spiegato Zaia- noi ci siamo già organizzati per patire da subito e se necessario lo faremo 24 ore su 24».

 

IL BOLLETTINO INTEGRALE DI OGGI - SCARICA IL PDF

 

 

Ieri sera è stato diffuso il report settimanale dell'Istituto superiore di sanità (Iss): da fine novembre al 6 dicembre scorso «si continua ad osservare una riduzione generale del rischio di trasmissione di Sars-Cov-2, con la maggior parte delle regioni a rischio moderato e 2 a rischio basso». A Rischio Alto ci sono 5 regioni: Veneto, Emilia Romagna, Puglia, Sardegna e la provincia di Trento. E i dati del bollettino odierno non sono confortanti, lo stesso Zaia ha sottolineato: «Su 100 persone testate 8 persone sono positive», il virus c'è, ha ribadito, facendo appello al rispetto delle regole. Ma una buona notizia si intravede all'orizzonte: l'arrivo del vaccino contro il Covid. Il governatore ha annunciato che dall'Epifania sarà possibile iniziare la campagna vaccinale, proprio oggi alle 15 Zaia incontrerà in videoconferenza i rappresentanti del Governo per discutere del piano di somministrazione, e l'idea del presidente del Veneto è quella di mettere in atto una campagna intensa, fin da subito, «anche se fossimo costretti a fare vaccini 24 ore su 24», ha sentenziato, sottolineando di non scherzare.

Ultimo aggiornamento: 14:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA