Navigli affollati, Gigi D'Alessio: «L'intelligenza non ha latitudine...»

Venerdì 8 Maggio 2020
Navigli affollati, Gigi D'Alessio: «L'intelligenza non ha latitudine...»

Qualcuno, nel commentare il video di Giuseppe Sala, invita il sindaco di Milano a prendere esempio dal presidente della Campania, almeno sulla comunicazione social. Dopo gli assembramenti ai Navigli ripresi dalle immagini dei cellulari, si è scatenata la polemica che qualcuno vorrebbe "spegnere" con i lanciafiamme di De Luca. Abituato a versi più pacati, Gigi D'Alessio declina con le parole un messaggio verso quelle persone che hanno messo in pericolo la Fase 2 dell'emergenza Coronavirus con atteggiamente a dir poco richiscio. «L'intelligenza e il buon senso non hanno latitudine». Così il cantante napoletano ai microfoni dell'Adnkronos sulle immagini apparse nei luoghi della movida milanese. «Non vorrei - afferma il D'Alessio che vive a Roma ma passa molto tempo anche a Milano - che in un momento così delicato, in cui tutto il paese è chiamato all'unità, dopo aver già dato una grande prova al mondo intero di cosa vuol dire essere italiani, si usassero episodi come questi per tornare alle tristi divisioni di Nord contro Sud e viceversa».

Milano, Navigli affollati: scatta la polemica

«Abbiamo già dimostrato la nostra forza - prosegue Gigi D'Alessio - restando uniti in questa lotta contro un maledetto mostro invisibile. E tutti con la stessa maglia azzurra, quella dell'Italia. Spero che dopo questa esperienza continueremo a rimanere tutti compatti in questa lotta come nelle altre battaglie che dovremo affrontare passato il momento, perché solo così potremo salvarci. E questo vale per tutti, a qualunque latitudine e longitudine. Mai come ora è il momento di "non mollare mai"!», conclude citando uno delle sue hit più conosciute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA