Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus Lombardia, aumentano positivi e morti. A Milano il contagio non si ferma

Coronavirus Lombardia, aumentano positivi e morti. A Milano il contagio non si ferma
3 Minuti di Lettura
Martedì 21 Aprile 2020, 18:01 - Ultimo aggiornamento: 18:14

Sale in Lombardia il numero dei positivi al coronavirus. Nelle ultime 24 ore i casi in più sono stati 960 mentre il giorno prima l'incremento si era fermato a 735. In totale i contagiati sono arrivati a 67.931, comunica la Regione.  Salgono anche i decessi che ora in totale sono 12.579, in crescita di 203 casi rispetto a ieri (quando i pazienti deceduti erano stati 163). praticamente con lo stesso numero di tamponi (oggi 6711). I nuovi decessi sono 203 per un totale di 12.579, mentre ieri erano stati 163. Significativo il calo dei posti occupati in terapia intensiva che sono 851 (-50) e diminuiscono anche i ricoveri in terapia non intensiva che sono 9805 (-333). Sono i dati resi noti dalla Regione Lombardia. In calo il numero di ricoveri in terapia intensiva. 

Coronavirus, il primario di Rianimazione dell'ospedale di Bergamo: «Noi la Wuhan d'Italia, fino a 17 morti al giorno»

Coronavirus Lombardia, il medico del Pronto soccorso nel "triangolo della morte": «Nessuno può immaginare cosa ho visto»

Coronavirus Lombardia, Fontana: «Un'apertura per regioni più danni che vantaggi»



Milano. Non molla il contagio da Coronavirus nella provincia di Milano dove i positivi sono 16.520 con un aumento di 408, un centinaio più dei 287 di ieri, secondo i dati forniti da Regione Lombardia. In città i contagiati sono 6.955, con un aumento di 246. I nuovi contagi a Cremona sono stati 150, per un totale di 5.641, mentre meno di cento in tutte le altre Province: 74 a Brescia (12.078) e 50 a Bergamo (10.788).



Ricoveri in calo. Il calo dei ricoveri nelle terapie intensive degli ospedali lombardi «è un dato sicuramente importante e un'ottima notizia così come il numero dei guariti» che sono 3.023 con un aumento di 545 ma «non è il momento di abbassare la guardia: stiamo parlando tanto di ripartenza ma è importante non abbassare la guardia». Lo ha detto l'assessore alla Famiglia di Regione Lombardia Silvia Piani che ha reso noti i dati odierni del contagio in regione.



 



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA