La Lube è guarita
dal mal di trasferta

Lunedì 24 Febbraio 2014
La Lube è guarita dal mal di trasferta
MACERATA - Due squilli in quattro giorni per guarire dal mal di trasferta e rispondere a un Piacenza che non molla e che resta in scia dei biancorossi. Che non potevano sbagliare, stavolta, e non hanno fallito l'appuntamento con un prezioso e forse decisivo successo da tre punti che vale il primato in classifica consolidato. Che la partita di Modena fosse importantissima e che il successo poteva determinare il finale di stagione in regular season lo ha testimoniato anche la presenza del patron Fabio Giulianelli che, a fine gara, è corso in campo ad abbracciare ed a salutare uno per uno i suoi giocatori per il modo in cui avevano affrontato ed interpretato una gara di fondamentale importanza.



La Lube è parsa in chiara crescita di condizione fisico-atletica ma anche e soprattutto di mentalità rispetto alle ultime trasferte in cui erano arrivate più delusioni che gioie. Ed, invece, in un doppio turno per nulla agevole con avversari quotati e blasonati come Cuneo e Modena la Lube ha ritrovato le certezze che sembravano smarrite, in trasferta, con l'inizio di questo 2014. Non è che tutti i problemi siano risolti, ma la squadra di Giuliani pare essere tornata sui binari giusti per regalarsi grandi soddisfazioni. © RIPRODUZIONE RISERVATA