Uomini e donne, Diego Tavani ed Aneta Buchtova: «I figli non sono una priorità, ora pensiamo al matrimonio»

Diego Tavani Aneta Buchtova Uomini e donne
Diego Tavani Aneta Buchtova Uomini e donne
3 Minuti di Lettura
Domenica 5 Giugno 2022, 11:32

Un mese dopo essersi scelti nello studio di Uomini e DonneDiego Tavani ed Aneta Buchtova tornano a parlare di sé e raccontano dei loro progetti futuri.

Uomini e Donne, Diego Tavani ed Aneta Buchtova: «I figli non sono una priorità, ora pensiamo al matrimonio»

Promossi dal pubblico come una delle coppie più convincenti e più belle della stagione, Diego e Aneta hanno già fatto molti passi avanti con le rispettive famiglie. Come riferisce ComingSoon, al magazine di Uomini e donne l'ex corteggiatore ha raccontato di avere presentato la nuova fiamma al figlio. 

«Aneta e io stavamo cenando in un ristorante e a un certo punto ci si è trovato anche mio figlio, Leonardo, perché è molto amico di un ragazzo che lavora là e si erano dati appuntamento per uscire dopo il turno. In quel frangente Aneta e Leonardo si sono finalmente potuti conoscere dal vivo. Credo sia andata bene, mio figlio mi ha dimostrato di apprezzarla molto e mi chiede spesso di lei. Magari a breve organizzeremo uan giornata in cui passare più tempo insieme, ma il primo incontro è stato più che positivo».

Stando alle parole della donna, anche Diego ha fatto un'ottima impressione alle amiche di Aneta: «Le mie amiche più care avevano già avuto modo di conoscerlo mentre partecipavamo al programma, perché abbiamo passato il mio compleanno tutti insieme. Dopo, certo, lo hanno incontrato altre volte e hanno avuto le idee ancora più chiare su di lui. Loro sono tutte dalla nostra parte, anche perché mi vedono tranquilla e serena per la prima volta e dicono che i miei occhi non hanno mai brillato in questo modo!».

La coppia insomma sembra pronta a costruirsi una nuova vita insieme e infatti, come apprendiamo dal magazine, a settembre inizierà la convivenza: «Mi trasferirò a casa di Aneta – spiega Diego –. Ho le chiavi di casa già da qualche tempo, ma è più che altro un discorso logistico perché altrimenti ogni volta bisognerebbe aprire il cancello, e poi non parliamo delle spese per gli spostamenti in macchina e in motorino...». In realtà, come sottolinea Aneta, le ragioni sono di natura romantica: «Non fare lo scemo» lo rimprovera bonariamente la compagna.

Se la convivenza è già programmata, i figli non sembrano all'orizzonte: «Di figli non abbiamo ancora parlato, ma per entrambi non si tratta di una priorità. Il matrimonio invece è qualcosa che stiamo prendendo in considerazione: il progetto c'è, ma io vorrei prima trovare una stabilità economica. non voglio mica fare il mantenuto! Diciamo che potremmo pensare a sposarci tra uno o due anni». Diego e Aneta si confermano una delle (poche) coppie certe dell'anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA