Tommaso Paradiso: «Abbandonato da mio padre quando avevo 6 mesi, ultimamente si è fatto vivo ma...»

Tommaso Paradiso (Instagram)
Tommaso Paradiso (Instagram)
3 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Giugno 2020, 12:36 - Ultimo aggiornamento: 15:57

Tommaso Paradiso si confida e racconta il suo passato, compreso l’abbandono da parte del padre quando era ancora piccolo. Tommaso è stato cresciuto dalla mamma e il papà è tornato a farsi sentire ora, quando lui è diventato un cantante famoso.


LEGGI ANCHE:


Kasia Smutniak lancia il filtro Instagram con la vitiligine: «Ecco la bellezza della diversità»



La cosa è successa quando era ncora in fasce: “Avevo sei mesi: mi mettevo davanti alla porta per non farlo andare via, terribile – ha rivelato a Maurizio Costanzo a “L’Intervista” - Poi mia madre gli ha detto: “Guarda che questo ragazzino non può continuare con questi sbalzi di umore, i pianti, o fai il padre o non fai il padre”. Lui non se l’è sentita e se ne è andato via. Di recente si è fatto vivo (…) La cosa paradossale è che mi ha commentato un post su Instagram.

Avevo pubblicato una foto con Carlo Verdone con la didascalia “forse cerco solo un padre” abbracciando Verdone che, per me, è come se fosse stato un padre. Vedo tra i commenti questa persona che scrive “tu guarda che un padre ce l’hai sempre avuto”. E poi scopro che è lui. Non gli ho nemmeno risposto”.
Un accenno anche alla fine dei “Thegiornalisti”: “Qualche giorno dopo l’ultima data del Tour di Love (nel 2019), entra nei Thegiornalisti questo avvocato che rompe le carte in tavola. Se non ci fosse stata questa figura, che avrebbe creato veramente dei brutti casini tra di noi, forse saremmo stati ancora insieme. Nella vita non sono mai tornato indietro su qualcosa. Non credo nelle minestre riscaldate. Ormai è uscita tanto fuori la mia vena cantautorale, questo ha portato anche allo scioglimento. Gli ultimi due dischi li ho fatti da solo praticamente”.

Fidanzato con Carolina, vorrebbe una famiglia numerosa: “Vorrei 12 figli… Io vorrei fare tanto il padre e non vedo l’ora che capiti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA