Serena Grandi: «Il corpo martoriato da chirurgia estetica e malasanità. A casa ho tolto gli specchi»

Serena Grandi nel suo libro, “Serena a tutti i costi - Lettere di una vita mai inviate”, racconta carriera e vita privata

Martedì 30 Novembre 2021
Serena Grandi (Instagram)

Un grande rimpianto per Serena Grandi. L’attrice Serena Grandi ha da poco pubblicato il libro, “Serena a tutti i costi - Lettere di una vita mai inviate”, in cui ripercorre la sua vita attraverso una serie di lettere. In una di queste rivela di non avere un buon rapporto col suo corpo: «Martoriato dalla chirurgia estetica. Non riesco più a specchiarmi».

 

 

 

 

Serena Grandi (Instagram)

 

Serena Grandi: «Corpo martoriato da chirurgia estetica e malasanità»

 

 

 

Nel libro “Serena a tutti i costi - Lettere di una vita mai inviate”, Serena Grandi racconta la sua vita e la sua carriera sotto forma di lettere. In un capitolo l’attrice, 63 anni, confessa di non avere un buon rapporto col suo corpo: «Questo mio corpo - scrive la Grandi - oggi è martoriato per colpa della chirurgia estetica e della malasanità. Questo mio corpo che non riesco più a veder riflesso in uno specchio, tanto da aver eliminato tutte le superfici riflettenti in ogni dove».

 

 

Serena Grandi (Instagram)

 

 

Il racconto della sua vita inizia da quando aveva 12 anni, a scuola veniva chiamata "Svampitella" e aveva già un seno abbondante: «Ero ingenua a 12 anni, già così formosa — un seno immenso e non si trovavano reggiseni adatti a me — già una donna. Anche se una donna inconsapevole della sua bellezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA