Baggio su Instagram, la figlia Valentina: «Papà non vuole diventare un influencer. Ecco perché abbiamo aperto il profilo»

La figlia del Divin Codino spiega i motivi del suo arrivo sui social: "C'erano troppe truffe e profili fake"

Baggio su Instagram, la figlia Valentina: «Papà non vuole diventare un influencer. Ecco perché abbiamo aperto il profilo»
Baggio su Instagram, la figlia Valentina: «Papà non vuole diventare un influencer. Ecco perché abbiamo aperto il profilo»
di Redazione web
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 21 Febbraio 2024, 10:25

Sono passati vent'anni da quando Roberto Baggio ha dato l'addio al calcio giocato, durante quel Milan-Brescia in cui il Divin Codino uscì da San Siro tra gli applausi scroscianti di quelli che per breve tempo erano stati anche i suoi tifosi. L'ultimo ad abbracciarlo in campo, durante quella standing ovation, fu un'altra leggenda come Paolo Maldini, che lo accompagnò verso un addio al calcio tanto triste quanto atteso, per via dei tanti problemi fisici che lo affliggevano da troppi anni. Dopo il ritiro, Roby è quasi scomparso: poche interviste, rare apparizioni pubbliche, una vita tranquilla nella sua villa nel vicentino in cui si dedica alla campagna e ad alcuni hobby, come la sua collezione di anatre di legno (mostrata ad Alessandro Cattelan durante un'intervista andata in onda su Netflix). Pochi giorni fa però, la svolta: il suo arrivo su Instagram, opera della figlia Valentina che ha deciso di aprire un profilo dopo che il papà si era sempre rifiutato di farlo.

Le parole di Valentina Baggio

Ora Valentina, in un'intervista al Corriere della Sera, spiega il motivo della decisione, a dir poco sorprendente dato il carattere schivo di Baggio, sempre amato da tutti i tifosi di calcio italiani (di qualunque squadra) forse proprio per questo suo lato umano e umile. «Cullavo da tempo l'idea di portare papà su Instagram - dice Valentina - Da dieci anni lavoro come social media manager nell'ambito della comunicazione e dell'organizzazione di eventi, quindi mi pareva sensato prendere le redini del suo profilo.

Il tutto in accordo con Petrone (Vittorio, il suo storico manager, ndr) che da trent'anni affianca papà».

«Gliene ho parlato e alla fine l'ho convinto, è anche un buon modo per tenere alla larga i malintenzionati». Valentina spiega. «Ci sono stati segnalati diversi tentativi di truffa da parte di persone che hanno creato falsi profili social nei quali si spacciavano per lui. Si sono verificate situazioni spiacevoli». Nel primo video, Roby arriva a bordo della sua Panda, ringrazia i tifosi per i tanti messaggi ricevuti (il profilo conta già oltre 200mila follower, e non sono passati neanche tre giorni), poi dice alla figlia: «Oh ciccia, adesso basta però». «Un video spontaneo, naturale, il modo più sensato e carino per far parlare papà attraverso i social - racconta la figlia - perché è così, simpatico ma anche poco propenso ad apparire».

Ma cosa pubblicherà Baggio sul suo profilo? «Non vogliamo trasformare papà in un influencer, pubblicheremo contenuti quando ci saranno occasioni interessanti, o per mostrare ai suoi tifosi qualche momento divertente della sua vita, quelle cose che per lui hanno un valore. Papà non vuole diventare petulante». E come ha reagito il grande Roby? «Sbalordito, soprattutto dalla mole di reazioni e di messaggi che gli stanno arrivando. Ma è anche contento di vedere le reazioni dei tifosi, il calore della gente: è sempre bello vedere l'affetto che ancora oggi gli dimostrano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA