Nina Moric, battaglia legale con Corona
per il figlio: «Non è un pacco regalo»

Nina Moric, battaglia legale
con Corona per il figlio:
«Non è un pacco regalo»
di Simone Pierini
«Non si devono guardare i nostri interessi. Si deve guardare per la prima volta agli interessi del minore perché non è un pacco regalo. È un sedicenne che purtroppo ha avuto una vita abbastanza difficile, perciò credo che sia il momento che ognuno posi l’ascia da guerra. Io l’ho posata tempo fa, alcuni no: cominciano a farlo adesso». Così Nina Moric in esclusiva a Storie Italiane, il programma di Rai Uno condotto da Eleonora Daniele, all'uscita dell'udienza per l’affidamento del figlio Carlos Maria. Una battaglia legale con l'ex marito Fabrizio Corona

 
 



La Moric, tornando sulla vicenda del 2015 quando venne diffusa la notizia del suo tentato suicidio, ha parlato a cuore aperto: «È stata fatta un’ingiustizia nei miei confronti - dice - Si è parlato di tutto invece di parlare di che cosa veramente sia accaduto quella famosa notte. Adesso è giunto il momento di recuperare il tempo perso». La prossima udienza è attesa per il 15 novembre. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

VenerdƬ 12 Ottobre 2018, 20:13 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2018 12:08

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO