Re Carlo, l'incoronazione si avvicina: svelati i dettagli della cerimonia

A informare i sudditi delle novità sull'evento, è stato il profilo Twitter ufficiale della Royal Family

Re Carlo, l'incoronazione si avvicina: svelati altri dettagli sulla cerimonia
Re Carlo, l'incoronazione si avvicina: svelati altri dettagli sulla cerimonia
di Redazione web
3 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Aprile 2023, 15:13 - Ultimo aggiornamento: 16:35

L'incoronazione di Re Carlo III è sempre più vicina: manca ormai meno di un mese al tanto atteso 6 maggio, giorno in cui il sovrano verrà rivestito ufficialmente della sua carica. Visto che l'evento si avvicina sempre di più, Buckingham Palace ha svelato altri particolari sullo svolgimento della cerimonia e a informare i sudditi delle novità sull'evento, è stato il profilo Twitter ufficiale della Royal Family

«Harry e Meghan, la Regina Elisabetta temeva le cimici in casa. E Kate detestava averli vicino»

Harry e Meghan non parteciperanno all'incoronazione di Re Carlo: ecco perché

Re Carlo, il dettaglio nascosto nell'invito all'incoronazione: che significato ha quel disegno?

Nuovi dettagli

Uno dei nuovi dettagli che sono stati resi noti, riguarda il percorso che effettueranno Re Carlo e la Regina consorte Camilla. La loro carrozza partirà da Buckingham Palace e si dirigerà verso l’Abbazia di Westminster. Il mezzo che li trasporterà sarà la Diamond Stabile Jubilee Coach, una carrozza chiusa trainata da sei cavalli che è diventata uno dei simboli del giubileo della Regina Elisabetta II.

Quando la cerimonia sarà terminata, Carlo e Camilla torneranno a Buckingham Palace con un'altra carrozza: la Gold State Coach trainata da otto cavalli e utilizzata all'incoronazione di ogni monarca dai tempi di Giorgio IV

Il comunicato dal profilo social ufficiale

Sul profilo Twitter ufficiale vengono spiegati anche alcuni dettagli riguardanti il post incoronazione: «La processione dall’Abbazia di Westminster a Buckingham Palace prenderà la stessa strada al contrario e sarà caratterizzata da forze armate provenienti da tutto il Commonwealth e dai territori britannici d’oltremare e tutti i servizi delle forze armate del Regno Unito».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA