Massimo Boldi, rivelazione in radio a L'Autostoppista: «Vorrei il ministro Di Maio nel ruolo del figlio di Cipollino»

Mercoledì 6 Aprile 2022
Massimo Boldi

«Quale politico inserirei in un cameo di un mio film e in quale ruolo? Il ministro Luigi Di Maio, gli darei il ruolo del figlio di Cipollino». È quanto rivelato dall’attore e produttore cinematografico Massimo Boldi durante il suo “passaggio” a “L’autostoppista” in onda oggi dalle 17 alle 18 su Rai Isoradio, seguitissimo format nato dalla creatività del giornalista e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti. 

 

E qual è il luogo più trasgressivo o stravagante dove Boldi ha fatto l’amore? «In un supermercato», risponde senza indugi.

Igor Righetti ha poi chiesto all’attore, che è riuscito a conquistare quattro generazioni e ha vinto 11 Telegatti, quale politica italiana reputa sexy: «L’europarlamentare Alessandra Moretti».

Quindi l’attore si è soffermato sulla tv di oggi: «La trovo triste, non ha più contenuti. Fare televisione, così come fare cinema o teatro, non è un passatempo ma una professione».

“L’autostoppista”, in onda dal lunedì al giovedì dalle 17 alle 18 su Rai Isoradio. Durante i viaggi in questi giorni saliranno a bordo dell’auto anche il vice presidente del Wwf Italia Dante Caserta, la cantante Serena Brancale. Mercoledì 6 aprile: il medico veterinario Giorgio Porcino, lo chef gelatiere Massimiliano Scotti, il giornalista e critico televisivo di Leggo Marco Castoro, l’influencer Lorenzo Castelluccio. Giovedì 7 aprile: Il comico e conduttore televisivo Mago Forest, il chirurgo plastico ed estetico Giulio Basoccu.

Ultimo aggiornamento: 17:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA