Elettra Lamborghini a Domenica in: «Ho sofferto ma non usiamo la parola "depressione". Afrojack? Ci siamo innamorati guardando un albero»

La cantante ospite alla trasmissione Domenica in condotta da Mara Venier per raccontarsi e per lanciare il nuovo album "Elettraton"

Elettra Lamborghini a Domenica in: «Ho sofferto ma non usiamo la parola "depressione". Afrojack? Ci siamo innamorati guardano un albero»
Elettra Lamborghini a Domenica in: «Ho sofferto ma non usiamo la parola "depressione". Afrojack? Ci siamo innamorati guardano un albero»
di Redazione web
3 Minuti di Lettura
Domenica 4 Giugno 2023, 16:52 - Ultimo aggiornamento: 19:15

Elettra Lamborghini entra in studio e canta un mash-up dei suoi successi musicali. La padrona di casa Mara Venier le chiede del suo momento di down: «Ora le cose vanno meglio. Non mi piace usare il termine depressione. Sembra che ne sia uscita. E' un periodo sereno quello che sto vivendo». La cantante spiega che non le piace dare problemi agli altri, soprattutto a suo marito Afrojack: «Non riesco sempre ad allontanare le persone negative che mi circondano. Ci resto male anche con le persone "cattive"». La «zia» Mara la conforta: «Allontanati da chi ti fa stare male». Il membro della famiglia Lamborghini: «Dopo Sanremo ho capito i mieri errori. Ora mi sta aiutando una psicologa». La conduttrice la prende in giro dicendole che le farà lei da consulente, gratis.

 

L'amore per Afrojack

Lamborghini racconta la sua storia d'amore con Afrojack: «Me lo presentarono a un festival.

Mi ha scritto su Instagram e ci siamo visti in studio e non abbiamo mai più parlato di musica: ci siamo innamorati guardando un albero. Io con gli uomini sono timidina e se mi avesse baciato non gli avrei più rivolto la parola. Ho occhi solo per lui. Sesso? Ne facciamo tanto (ride, ndr). Per i figli vediamo...».

 

Alla fine dell'intervista la cantante ha cantato «Mani in alto» il nuovo brano del suo album «Elettrotron»: lo studio balla al ritmo di musica reggaeton con uno spettacolo di luci e colori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA