Michelle Hunziker parla della separazione da Tomaso Trussardi: «Ho perdonato me e ho perdonato lui»

Nell'intervista pubblicata dal settimanale Chi in edicola da mercoledì 9 marzo la conduttrice parla della fine del suo matrimonio

Mercoledì 9 Marzo 2022
Michelle Hunziker parla della separazione da Tomaso Trussardi: «Ho perdonato me e ho perdonato lui»

Michelle Hunziker rompe il silenzio sulla separazione da Tomaso Trussardi e in un'intervista uscita sul numero di oggi del settimanale 'Chi' parla di «perdono». «Il concetto della favola è che finisce con 'vissero felici e contenti', ma non ci dicono che cosa succede dopo: il tempo passa, le cose cambiano, ci si prende e ci si lascia. Ma ci sono persone che sono importanti e lo rimarranno per sempre», spiega la conduttrice. 

LEGGI ANCHE

Michelle Hunziker e Trussardi, famiglia riunita per la piccola Celeste: «Salvaremo il bello per le bambine»

 

Michelle Hunziker e Trussardi, la separazione

Nell'intervista esclusiva pubblicata dal settimanale Chi in edicola da mercoledì 9 marzo la showgirl, reduce dal successo del suo show televisivo 'Michelle Impossibile', ribadisce che, nonostante la fine del matrimonio, continua ad avere con Trussardi un legame profondo: «Voglio fare subito quello che molte coppie fanno dopo tanti anni, e cioè perdonare me e perdonare lui...».

 

Michelle Hunziker e Trussardi, la separazione

«Voglio capire che questo è il momento in cui siamo e dobbiamo affrontarlo con amore, sia per le bambine sia per la persona che ho amato, difeso e rispettato e continuerò a farlo. Credo che le coppie genitoriali non si separino mai veramente e la nostra bravura sarà quella di salvare il bello per il bene delle bambine e anche per il nostro bene», ha aggiunto.


Michelle Hunziker e Trussardi, la separazione

«Gli sbagli più belli sono quelli in amore perché ti fanno vivere intensamente: soltanto così puoi andare avanti. Se uno è perfetto, non rischia mai, fa una vita che non potrebbe essere la mia. Mi piace buttarmi. Credo nell'amore perché gli investimenti importanti nella vita sono quelli del cuore che fanno più male, ti devastano, pero' ti fanno sentire vivo. Quelli che dicono 'ho sofferto, mi chiudo', fanno una vita sacrificata. Io mi innamoro, brucio: certo, la caduta è terrificante, ma poi ti rialzi. Ho visto gente rimettersi in gioco a 60 anni ed è rinata», ha concluso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA