Harry e Meghan, la Regina Elisabetta costretta alla replica: «Addolorata per loro, il razzismo problema da affrontare»

Mercoledì 10 Marzo 2021 di Stefania Cigarini
Harry e Meghan, la Regina Elisabetta costretta alla replica: «Addolorata per loro, il razzismo problema da affrontare»

Si rialzerà, come ha fatto dopo la tragedia di Diana (1997), anche se ora è più anziana (95 anni il 21 aprile) e colpita direttamente al cuore dal nipote preferito. Elisabetta II, regnante sul trono d'Inghilterra da 69 anni e una manciata di giorni, ieri ne ha vissuto uno dei peggiori.


«L'intera famiglia è rattristata dall'apprendere in pieno quanto difficili siano stati per Harry e Meghan gli ultimi anni» ha fatto sapere al mondo in uno dei suoi - rarissimi - comunicati ufficiali riguardanti la cerchia dei cari. «Le questioni sollevate, in particolare quella della razza, sono preoccupanti» prosegue la nota di Buckingham Palace riferendosi alle accuse di razzismo richiamate dai duchi si Sussex nella ormai famosa intervista ad Oprah Winfrey vista da 17 milioni di persone negli Usa e da 11 milioni in Gran Bretagna. «Sebbene alcune ricostruzioni possano variare, vengono prese molto seriamente e saranno affrontate dalla famiglia in privato. Harry, Meghan e Archie - conclude - saranno sempre membri amatissimi della famiglia».

 

È stata lei, e solo lei, senza il consueto supporto del principe Filippo, 99 anni, ricoverato da settimane, a dare l'ok alla nota stampa dopo che sia l'erede Carlo, che il secondo in linea di successione, William, premevano da ore per una replica - dura - a quella che è una sfida aperta alla monarchia da parte dei Sussex americanizzati. Lo stigma razziale evocato senza dare un nome preciso - ma escludendo la Regina e Filippo - ha di fatto gettato un'ombra di enorme discredito su tutti i Windsor.


Gli osservatori reali hanno classificato l'intervista alla Cbs come la più grossa crisi della monarchia britannica dall'abdicazione di Edoardo VIII nel 1936. Allo stesso modo, però, pronosticano che il tono moderato della nota ufficiale non sia solo frutto dell'affetto della regina per Harry, ma l'inizio di una strategia mirata che consenta ai Windsor di far emergere - a loro modo e tempo - la completezza dei fatti rispetto alla bomba mediatica sganciata dai Sussex.
riproduzione riservata ®

© RIPRODUZIONE RISERVATA