Lory Del Santo al GfVip dopo la morte del figlio,
gli autori: «Ecco cosa le abbiamo detto»

Lory Del Santo al GfVip dopo
la morte del figlio, gli autori:
«Ecco cosa le abbiamo detto»
Il dramma della morte del figlio Loren raccontato da Lory Del Santo a Verissimo, ora la partecipazione al Grande Fratello Vip 2018 e l'accusa di sciacallaggio nei confronti degli autori. «L'abbiamo messa in guardia, conosciamo il meccanismo del programma e le abbiamo chiesto di riflettere perché la scelta potrebbe avere delle conseguenze». Dice il capo degli autori del Gf VIP Andrea Palazzo alla presentazione della terza edizione al via lunedì 24 settembre. 







«Niente di ciò che accade lì dentro resta privato - spiega - Ma rispetteremo totalmente la sua volontà». Quello di essere tacciati di 'vampirismo' di fronte alla tragedia della perdita di un figlio, vissuta dall'attrice, è un rischio di cui l'organizzazione è consapevole. E risponde cosi: «È una riflessione che abbiamo fatto anche noi, le abbiamo consigliato di pensarci bene, e alla fine ci siamo detti: lasciamo scegliere a lei. Lei la vede come un modo per uscire psicologicamente da questa tragedia, per non stare a casa a sfogliare l'album dei ricordi - dice Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5 - Non sappiamo se sarà davvero nel cast perché vogliamo rispettare fino all'ultimo la sua volontà di decidere».
 
 

«Il Gf ha una sua liturgia - aggiunge Signorini - la difficoltà per noi sarà vedere in quel contesto una donna che ha vissuto una tragedia del genere. Il dolore è un buco nero che va rispettato, io ho reagito con sconcerto perché avrei fatto diversamente ma la sua scelta va rispettata. La cifra del Gf è il gioco, e se Lory entra dovrà giocare. Mi rendo conto che strida terribilmente con una tragedia simile».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Settembre 2018, 14:12 - Ultimo aggiornamento: 21-09-2018 14:40

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO