Kate e William, 10 anni di matrimonio (e il futuro della monarchia): ma il loro primo incontro non andò benissimo

Mercoledì 28 Aprile 2021
Kate e William, 10 anni di matrimonio (e il futuro della monarchia): ma il loro primo incontro non andò benissimo

La favola continua. Ed è destinata a farci sognare ancora a lungo. Il 29 aprile Kate e William festeggiano 10 anni di matrimonio. Giovani, belli e sempre più affiatati, c'è chi spera di vederli al più presto salire al trono d'Inghilterra.

Era il 29 aprile 2011 quando William e Kate Middleton si giurarono amore eterno nell’abbazia di Westminster. Lui, futuro re del Regno Unito e principe più ambito al mondo degli ultimi dieci anni. Lei, ragazza borghese, figlia di due ex dipendenti della British Airways. Una vera commoner, Cenerentola dei tempi moderni. Kate ha definito il marito "il suo supporto più grande". E pensare che il loro incontro è stato quasi fortuito e non andò proprio benissimo. 

LEGGI ANCHE:

Harry e Meghan, il piano del principe Carlo per estrometterli dalla Royal Family

 

Il primo incontro

Nella versione ufficiale, il loro incontro è avvenuto quando erano studenti universitari alla St.Andrews. Ma c'è chi dice che furono degli amici comuni a presentarli, un paio di anni prima dell’iscrizione all’università. Secondo un’altra ipotesi, invece, i futuri sposi si sarebbero incontrati durante un party universitario e Kate avrebbe rovesciato un drink addosso a William (ottimo modo per rimanere impressi). Secondo Katie Nicholl addirittura i Cambridge si sarebbero visti per la prima volta durante una partita di hockey, quando Kate Middleton aveva solo 9 anni e il principe, bimbetto come lei, giocava come terzino sinistro della squadra di Ludgrove’s Colts. Il resto è storia. Nel ricordare la prima volta che ha visto il principe, come riporta anche il Mirror, la duchessa di Cambridge ha ammesso di non aver reagito proprio benissimo: «In realtà sono diventata tutta rossa quando l'ho incontrato e sono scappata via, intimidita all'idea di incontrarlo».

 

La pausa di riflessione

Poi è nata una forte amicizia, trasformatasi ben presto in amore, ma un po' per l'età un po' per i tipi di percorsi che volevano intraprendere hanno preferito prendersi una pausa e separarsi per un po'. Kate era quella meno felice della "pausa di riflessione", ma col senno di poi ha ammesso che è stata una buona idea, perché ne è uscita molto più forte e sicura: «Ha funzionato al meglio», ha assicurato. L'amore, poi, ha vinto su tutto: dal loro matrimonio sono nati tre figli: George, Charlotte e Louis, rispettivamente nel 2013, 2015 e 2018. 

 

Piano architettato?

Qualcuno ha ipotizzato che in realtà la Middleton avesse "puntato" il principe e avesse tutta l'intenzione di entrare nelle sue grazie. Non a caso, pare che inizialmente nei suoi progetti ci fosse la Edinburgh, un'altra prestigiosa università, all'ultimo momento sostituita con la St. Andrews. Lì la concorrenza di "aspiranti fidanzate" era altissima: basti pensare che c'è stato un boom di iscrizioni nel 2001, anno dell'immatricolazione del principe William.

 

La nuova Lady D

Architettato o no, il piano ha funzionato benissimo. Per il Times Kate è l’unica vera rivoluzionaria della famiglia reale britannica. Al punto da raffigurarla alla Che Guevara. Dalla visita al memoriale per la ragazza uccisa a sud di Londra all’impegno sui vaccini in prima persona, al progetto per la mostra alla National Portrait Gallery sul lockdown, la duchessa di Cambridge sta cambiando i Windsor. Mentre la cognata Meghan Markle fa di tutto per mostrarsi come paladina della libertà, Kate cambia la monarchia dal suo interno senza tanto clamore, ma con mosse potenti e tutte azzeccate. E ricorda sempre di più l'indimenticabile Lady Diana. 

Il futuro

Secondo fonti vicine alla Royal Family, la Regina Elisabetta ha individuato proprio in Kate la persona su cui contare. Dal canto suo, Lady Middleton si è dimostrata una perfetta allieva e da Elisabetta ha imparato pragmatismo, calma e tolleranza, qualità indispensabili per regnare in modo saldo. Il biografo reale, Phil Dampier, ha sottolineato come la Duchessa fosse presente al colloquio tra Carlo, William e Harry e ha aggiunto: “Deve essere stato difficile dopo quello che Harry e Meghan hanno detto di lei nell’intervista a Oprah Winfrey, ma Kate sta maturando rapidamente e vuole fare ciò che è meglio per la Famiglia Reale”, seguendo l’esempio della Regina che ha sempre messo avanti a tutto gli interessi della Monarchia.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA