Kate Middleton, spunta il soprannome affettuoso (e segreto) di quando era bambina

Lunedì 26 Luglio 2021
Kate Middleton, spunta il soprannome affettuoso (e segreto) di quando era bambina

 

Anche i reali inglesi usano chiamarsi l’un l’altro con soprannomi familiari, spesso usati con affetto. “Lilibet” era il nomignolo usato dal principe Filippo quando si rivolgeva alla regina Elisabetta, sua moglie, usando una parola coniata da lei stessa, quando era bambina e non riusciva a pronunciare il suo nome. Ma sono anche le persone comuni, i “commoner”, che entrano nella famiglia reale, a portare i propri soprannomi ereditati nell’infanzia. Come Kate Middleton, che sposando il principe William è diventata duchessa di Cambridge.

 

Anche i reali inglesi usano chiamarsi l’un l’altro con soprannomi familiari, spesso usati con affetto. “Lilibet” era il nomignolo usato dal principe Filippo quando si rivolgeva alla regina Elisabetta, sua moglie, usando una parola coniata da lei stessa, quando era bambina e non riusciva a pronunciare il suo nome. Ma sono anche le persone comuni, i “commoner”, che entrano nella famiglia reale, a portare i propri soprannomi ereditati nell’infanzia. Come Kate Middleton, che sposando il principe William è diventata duchessa di Cambridge.

Kate, 39 anni, che diventerà regina consorte quando suo marito salirà al trono (è secondo in linea di successione dopo Carlo), ha un nomignolo che risale a quando era giovanissima e frequentava la St Andrew's School di Pangbourne, in Berkshire. Dal 1986 to 1995 Kate è stata una studentessa come tante, e quando tornò in quella stessa scuola, dove da bambina si recava assieme alla sorella Pippa (era il 2012 e si era sposata da poco con William, in una sontuosa cerimonia all’Abbazia di Westminster), si è intrattenuta con i ragazzi, che le hanno posto molte domande.

Tra le tante, a Kate è stato chiesto se da piccola avesse avuto degli animali domestici. E lei ha risposto di sì: «Avevo due cavie, che avevamo chiamato Pip e Squeak, che erano i nostri soprannomi da bambine». Pip ovviamente era il diminutivo di Pippa, la sorella più giovane di due anni, il quale a sua volte è il diminutivo del nome Philippa. “Squeak” invece era proprio lei, Kate.

 

Ma cosa vuol dire questa parola in inglese? “Squeak” vuol dire scricchiolare, cigolio, ma anche squittio, se riferito al verso di un topo. Ma può anche essere il “gridolino” di un bambino, usato in senso affettuoso.

 

Anche William, comunque, aveva un soprannome quando era un giovane studente della St Andrews University. Quando voleva restare “fuori dai radar”, riferisce il giornale Mirror, si faceva chiamare Steve. Era così che i compagni si riferivano a lui, per non attirare attenzioni indesiderate, che nel caso di un reale britannico sono sempre di un certo rilievo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA