Verissimo, la figlia di Ambra Angiolini Jolanda Renga: «Sentirmi dire sei brutta mi ha fatto male, ho pianto per un'ora»

Jolanda Renga, figlia di Ambra Angiolini a Verissimo «Sentirmi dire sei brutta, o non sei bella come tua mamma, mi ha fatto male»
Jolanda Renga, figlia di Ambra Angiolini a Verissimo «Sentirmi dire sei brutta, o non sei bella come tua mamma, mi ha fatto male»
 Ida Di Graziadi Ida Di Grazia
2 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Gennaio 2023, 18:03

Jolanda, figlia di Ambra Angiolini e Francesco Renga, è una degli ospiti che saranno presenti sabato 21 gennaio a Verissimo. Nella sua prima intervista televisiva la giovanissima figlia d'arte parla degli attacchi ricevuti sui social che l’hanno bersagliata per il suo aspetto fisico e dei motivi per cui ha deciso di rispondere.

Jolanda Renga, figlia di Ambra Angiolini a Verissimo «Sentirmi dire sei brutta, o non sei bella come tua mamma, mi ha fatto male»

Jolanda e gli haters

«Sentirmi dire sei brutta, o non sei bella come tua mamma, mi ha fatto male. Ho capito che era una ferita aperta». Così Jolanda renga nell'intervista rilasciata a Silvia Toffanin e che andrà in onda sabato pomeriggio. «Quando ho deciso di rendere pubblico il mio profilo Instagram  - ha spiegato nel salotto di Verissimo - l’ho fatto perché ho pensato potesse essere uno strumento utile per dire le cose a cui tengo. Aprendo il profilo sono arrivati i primi follower e con loro anche i primi commenti positivi e negativi».

E prosegue: «Un giorno ho visto un video che un ragazzo mi aveva dedicato per complimentarsi con me e per curiosità ho letto i commenti: mi hanno molto ferito e ho pianto per un’ora».

Dopo alcune ore di sconforto, però, Jolanda decide di rispondere ai cosiddetti “odiatori” con un video personale che, in poche ore, diventa virale, riscuotendo un grandissimo apprezzamento. A Silvia Toffanin racconta: «L’ho registrato di getto, senza chiedere consiglio ai mei genitori. Volevo fare qualcosa per me, ma anche per coloro che stavano vivendo una situazione simile alla mia. Ciò che mi ha reso davvero felice è stato conoscere le storie di ragazze e mamme che mi hanno ringraziato per quello che ho detto. È stata la vittoria più grande».

© RIPRODUZIONE RISERVATA