Cecchi Paone scrive a Silvia Provvedi
«Non sei una fallita, voglio rivederti»

Cecchi Paone scrive
a Silvia Provvedi: «Non sei
una fallita, voglio rivederti»
«Non sei una fallita, non vedo l'ora di rivederti», sono le parole scritte da Alessandro Cecchi Paone a poche ore dalla finalissima del Grande Fratello Vip. La lettera, pubblicata sull'ultimo numero del settimanale "Di Più", è rivolta a Silvia Provvedi, con cui aveva litigato in puntata. Il divulgatore scientifico aveva offeso lei e la sorella gemella Giulia, del duo Le Donatella, giudicandole poco acculturate, ma soprattutto aveva fatto allusioni alla relazione della ragazza con Fabrizio Corona. 


«Se ho litigato con te - chiarisce ora nella missiva - è solo perché volevo richiamare l’attenzione di giovani e famiglie sul fatto che certe situazioni non si dovrebbero nemmeno rischiare. Da certe persone bisogna stare alla larga. Se si evitano certi ambienti si evitano anche quelle che le nonne definivano “cattive compagnie”. Io insistevo sul fatto che i personaggi pubblici come te, come me, hanno dei doveri e delle responsabilità a proposito di come si comportano».
& Alessandro Cecchi Paone ha scritto su suggerimento di Fabio Basile, il judoka amico di entrambi. «Sei una ragazza che ha tutti i numeri per fare bene, per emergere, per diventare una buona moglie e una madre perfetta. Leggendo questa lettera spero che tu abbia capito che non era mia intenzione litigare, che desideravo semplicemente scuoterti come un fratello maggiore», ha aggiunto il giornalista e conduttore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 8 Dicembre 2018, 16:09 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2018 16:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO