Giulio Berruti: «Un figlio con Maria Elena Boschi? Ci stiamo provando. Meglio dentista che attore»

L'ex attore a Ciao Maschio ha commentato la sua relazione e l'idea di avere un figlio dalla sua compagna

Giulio Berruti: «Un figlio con Maria Elena Boschi? Ci stiamo provando. Spero sia l'ultima estate in due»
Giulio Berruti: «Un figlio con Maria Elena Boschi? Ci stiamo provando. Spero sia l'ultima estate in due»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Maggio 2024, 18:26 - Ultimo aggiornamento: 19:57

La relazione tra Giulio Berruti, 38 anni, ex attore e odontoiatra e, Maria Elena Boschi, 42 anni, procede a gonfie vele. La parlamentare e il fidanzato stanno insieme dal 2020 ma si sono incontrati per la prima volta alla presentazione del film "I bambini sanno" di Walter Veltroni nel 2015. Di una presunta gravidanza di Maria Elena Boschi si era già parlato nel 2023 e oggi l'attore, quando pensa alla possibilità di allargare la famiglia, conferma «Siamo pronti». Ospite nel salotto di Nunzia De Girolamo a Ciao Maschio, Giulio Berruti spera sia «l'ultima estate in due».

Le parole di Giulio Berruti

«Chiedere a una persona se fa un figlio, equivale a dire: sei ingrassato, sei magro - ha spiegato Giulio Berruti a Ciao Maschio su Rai1 -.

Esistono tantissime condizioni che magari possono anche non consentire a una persona di avere un figlio. Io e Maria Elena Boschi ci stiamo lavorando da un po' di tempo e spero che sia l'ultima estate in due. L'estate non è ancora arrivata quindi... speriamo».

Giulio Berruti ha spiegato a Nunzia De Girolamo il motivo per il quale ha lasciato la carriera di attore per fare il dentista. «C’è stato un momento in cui potevo fare un salto in avanti con la carriera. Dovevo finire l’università, mancava un anno e se avessi perso quell’anno avrei perso i quattro anni già fatti . Quindi ho detto "basta faccio una cosa che nessuno si aspetta". Ho finito il mio percorso universitario, facendo anche inc***are qualcuno, anche in Rai. Meglio così comunque perché la vita è una cosa che ti capita ed è anche come tu reagisci. Ma non è sempre gentile. Quel periodo era bellissimo, ma mi sono detto: se tra vent’anni non è così, che faccio?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA