Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il dramma segreto di Filippo Magnini: «Aveva un problema oncologico...». Silvia Toffanin commossa

Il dramma segreto di Filippo Magnini: «Aveva un problema oncologico...». Silvia Toffanin commossa
Il dramma segreto di Filippo Magnini: «Aveva un problema oncologico...». Silvia Toffanin commossa
di Emiliana Costa
2 Minuti di Lettura
Sabato 7 Marzo 2020, 18:33 - Ultimo aggiornamento: 19:03

Filippo Magnini, il dramma segreto a Verissimo: «Aveva un problema oncologico...». Silvia Toffanin commossa. Oggi, il campione mondiale di nuoto è stato ospite nel salotto di Canale 5 e raggiante ha parlato dell'assoluzione dalle accuse di doping. 

LEGGI ANCHE:
Anna Tatangelo, pizza da Sorbillo per consolarsi della rottura con Gigi D'Alessio

Belen racconta la rottura con Stefano: «Avevo paura di lui. Poi mi ha fatto scendere in autostrada e mi ha detto...»


Filippo Magnini ha ripercorso il calvario iniziato nel giugno 2017. «Quella mattina è stato un brutto risveglio, non avrei mai pensato di vedere il mio nome associato al doping. Ho realizzato di essere dentro a un’indagine pazzesca, che forse riservano solo ai terroristi. Ma io, nella mia innocenza, ero contento di questa cosa, perché quando non hai fatto niente e vieni intercettato, pedinato e ti mettono le cimici in macchina, a quel punto la verità deve venir fuori». E continua: «In que periodo mi sono accorto che il mio nipotino di 4 anni aveva uno strano rigonfiamento. Aveva un problema oncologico, ho viaggiato per curarlo, sono andato anche a Parigi. E anche questi spostamenti sono stati vagliati».
Filippo Magnini conclude parlando del suo futuro: «Allenatore ancora non mi vedo, però penso di essere ancora un atleta. Vedremo se tornerò a nuotare, chissà…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA