Fedez scambiato per Sangiovanni, l'incontro con i bambini della Fondazione Tog è dolcissimo

Il cantante incontra gli ospiti del Centro di riabilitazione neurologica per bambini affetti da lesioni al sistema nervoso centrale che ha scelto di aiutare con il nuovo album "Disumano"

Fedez scambiato per Sangiovanni, l'incontro con i bambini della Fondazione Tog è dolcissimo
Fedez scambiato per Sangiovanni, l'incontro con i bambini della Fondazione Tog è dolcissimo
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Novembre 2021, 22:43

Fedez scambiato per Sangiovanni, l'incontro con i bambini della Fondazione Tog è dolcissimo. Il marito di Chiara Ferragni ha deciso di sostenere la causa della Fondazione Tog, Centro di riabilitazione neurologica per bambini affetti da lesioni al sistema nervoso centrale, e nell'ultimo post su Instagram presenta l'iniziativa con un video dolcissimo. Circondato dai bambini li intrattiene cantando e qualcuno lo scambia per Sangiovanni. 

Fedez scambiato per Sangiovanni

«Canta "Malibù"», chiede uno dei piccoli incontrati e il cantante chiarisce allontanando malintesi: «No, quello è Sangiovanni». La confusione permane fino a quando un altro dei bambini ricorda che Fedez è l'artista di "Mille", il tormentone dell'estate scorsa. L'incontro è l'occasione per dare voce a tutti i personaggi coinvolti a vario titolo nella Fondazione, tra cui La Pina.

Fedez e il progetto benefico

Con il nuovo album "Disumano", Fedez ha scelto di essere di aiuto ai bambini della Fondazione Tog. Nella cover del disco l'opera dell'artista bresciano Francesco Vezzoli, Il Narcisista Pessimista, mostra due busti in marmo - uno bianco e uno nero - con le sembianze di Fedez. Una delle statue si sporge per baciare l'altra, che si ritrae con disgusto. L'opera sarà messa all'asta per beneficenza e i proventi saranno interamente devoluti per un progetto collegato all'album. Preordinando l'album in regalo una t-shirt limited edition, di cui parte dei ricavati saranno donati alla fondazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA