Fabrizio Corona: «La mia migliore
amica ha aperto la mia porta ai ladri»

Corona: «La mia migliore
amica ha aperto la porta
ai ladri in casa mia»
di Simone Pierini
«La mia migliore amica ha aperto la porta ai ladri in casa mia». Così Fabrizio Corona nell'intervista a Verissimo ospite di Silvia Toffanin su Canale 5. ll faccia a faccia inizia con la Toffanin che all'ingresso di Fabrizio Corona in studio lo invita a «non dire più bugie»«Io non dico mai bugie - risponde - sono stato accusato di aver ritrattato le mie dichiarazioni, non è assolutamente così. Ho detto che non ho mai amato Silvia (Provvedi, ndr). Ho ritrattato il modo in cui l’ho detto. Io sono un uomo di pancia. Quando sento una cosa dentro la faccio senza pensare alle conseguenze. Io non sono entrato nella casa per tornare insieme a Silvia. Io non voglio stare con lei, voglio solo starle vicino»



«Mi hanno fatto un grandissimo furto in casa, mi hanno rubato cose particolari in luoghi particolari, lo sapevano solo due persone. C'è un'indagine in corso della polizia. La mia migliore amica ha aperto la porta ai ladri, viveva con me da 15 anni, ha messo in scena e organizzato il furto. C'è una denuncia, sono cose che non dovrei dire ma le dico. Silvia però è stata impeccabile nella sua vita. Non ho buttato Silvia fuori di casa, ma Silvia non è Santa Maria Goretti», dice Corona facendo riferimento ai problemi avuto con Silvia Provvedi«Le ho chiesto scusa per le cose che ho detto. In quel momento sono stato rabbioso e cattivo. Tra sei mesi io e Silvia saremo migliori amici, non la cercherò ma ci troveremo». 

Sul presunto veto di cui Fabrizio Corona ha parlato riguardo le sue partecipazioni alle trasmissioni Mediaset, Silvia Toffanin lo informa: «Mi sono informata e non c'è nessun veto, perché nei hai parlato?». Corona risponde: «Ci sono tante cose nel sottobosco». Sulla lite con Ilary Blasi Silvia Toffanin mostra il video con le dichiarazioni rilasciate quando gli è stato abbassato il microfono. «Se ti dico quello che penso finisce come l'altra volta. Il diritto di replica è fondamentale. Io posso rispondere anche se mi sembra ingiusto che lei non ci sia. Fossimo stati in un altro paese la conduttrice sarebbe stata cacciata dal programma. Io quella sera avevo un accordo per non parlare con Ilary di quella vicenda, anche a Signorini era stato vietato di intervenire. Uscito di galera ho detto solo una parola da Maurizio Costanzo: il peso della parola. Io la maestrina non me la sono fatta fare nemmeno dal giudice. Ha espresso giudizi morali e personali su di me in trasmissione. Non svegliare il cane che dorme, a me devi lasciarmi stare». 



Su Asia Argento, come mostrato nell'antemprima della trasmissione: «Le ho detto tu sei Dio e me piacerebbe tornare a crederci». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Novembre 2018, 16:08 - Ultimo aggiornamento: 10-11-2018 17:04

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti